Home Cultura

Libri I Sergio Olivotti ed il suo Si fa presto a dire elefante!

0
CONDIVIDI

“Glielo giro, signor maresciallo! Stamattina c’era un elefante nel mio giardino, proprio vicino alla piscina! Lo so, non siamo in Africa, siamo a Genova, e non è neanche stagione di elefanti (gli elefanti si sa sbocciano ad aprile), eppure c’era. Glielo giuro sui miei calzini! Non mi crede?”

“Ma certo che le credo! Il problema non è quello. Il problema è: quale elefante?”

“Quale elefante?!”

“Eh già, caro mio, si fa presto a dire elefante! Perché di elefanti, forse lei non lo sa, ce ne sono di tanti tipi, tantissimi”.

Comincia così “Si fa presto a dire Elefante!”, l’ultimo libro di Sergio Olivotti, scrittore e disegnatore di Finale Ligure. Il libro, destinato a bambini tra i 5 e i 10 anni, è pubblicato da Rizzoli ed è uscito l’1 giugno. I disegni sono incredibili, e le storie anche.

“C’è un elefante così timido da diventare invisibile – spiega Olivotti – e l’Elefante stuntman che si vanta di aver fatto da controfigura a Dumbo. C’è l’Ikeafante, che arriva ai genitori pronto da montare, e l’Elefante caffettiera, utilissimo la mattina appena svegli. C’è l’intramontabile Elefante gonfiabile (attenti a non farlo scoppiare!), e quello bionico di ultima generazione. E poi elefanti cavalieri, poeti, cuochi, imbianchini e anche giornalai; con proboscidi sturalavandini o che suonano la tromba, con zanne antenne e cavatappi. Una guida serissima a tutti i tipi di elefante. Anche a quello che non c’è!”

Il libro racconta la vera storia degli elefanti, dalla grande lite condominiale di Elefantia alla loro diaspora per il mondo con conseguente diversificazione. Ecco dunque le storie dell’Ikeafante (l’elefantino che arriva ai genitori ancora da montare).

Dell’elefante che non c’è, dell’elefante-nuvola, dell’elefante Dj, dei fratelli Elewright e di tanti altri pachidermi ancora.

Nel libro è contenuto anche il link a “Lo ska dell’elefante dal dietologo”:

 

 

“La musica è di mio fratello Luca, io invece l’ho cantata insieme a Marianna Balducci, autrice romagnola in corsa quest’anno per il premio Andersen. Non è una ninna nanna, è uno ska e speriamo presto di poter vedere i bimbi scatenarsi nel ballo!”

Dal libro è tratto anche una presentazione teatralizzata per bambini già inserita il 7 Luglio nel cartellone di “Libri bambini sotto il tiglio” a Loano e il 9 Luglio tra gli incontri di “Un Libro per l’Estate 2021, XXVI Edizione” a Finale Ligure.

Designer e illustratore, Sergio Olivotti ha insegnato Comunicazioni Visive al Politecnico di Milano.

Ideatore della Biennale Italiana del Poster, ha tenuto mostre e workshop apprezzati in Italia e all’estero.Tra i suoi riconoscimenti un Gold Award alla Graphis Competition e il premio Wacom per la miglior immagine digitale a Lucca Junior 2018. Per Rizzoli ha illustrato “Il secondo lavoro di Babbo Natale” e “Babbo Natale fa gli straordinari” di Michele D’Ignazio.

Ha pubblicato per le case editrici Sinnos, Bacchilega, Lavieri, Gruppo Abele, Bibliolibrò. I suoi libri son stati editi anche in Spagna, Inghilterra, Polonia, Arabia Saudita, Grecia e Ucraina.

PAOLO FIZZAROTTI