Home Cronaca Cronaca Genova

Lama contro la moglie a Portello: cingalese condannato a 9 anni

0
CONDIVIDI
Piazza Portello a Genova

Il Tribunale di Genova oggi  ha condannato a 9 anni di reclusione più “3 anni almeno” in una casa di custodia e cura come misura di sicurezza Rohan Samarasinghe, cingalese di 50 anni che il 23 giugno dell’anno scorso nel tunnel di piazza Portello aveva aggredito a coltellate prima la moglie Arosha Rajapaks, 49 anni, e poi Massimiliano Graziano, artista di strada di 53 anni che aveva difeso la donna.

Il pm aveva chiesto 6 anni e 8 mesi di reclusione.

L’imputato era stato dichiarato dal perito nominato dal Tribunale semi infermo di mente e socialmente pericoloso.

Il giudice ha anche stabilito una provvisionale di 30mila euro ciascuna per le vittime del tentato omicidio e ha riconosciuto che il centro antiviolenza il Cerchio delle relazioni, che seguiva da tempo la donna a causa dei maltrattamenti del marito, ha subito un danno che deve essere quantificato in sede civile