Home Cronaca Cronaca Genova

Ladra bosniaca messa ai domiciliari, ma i famigliari non la vogliono: rinchiusa a PonteX

0
CONDIVIDI
Donna dietro le sbarre (foto di repertorio)

Ieri i Carabinieri della Stazione di Genova Marassi hanno riarrestato, in esecuzione dell’ordinanza di carcerazione emessa lo scorso 14 settembre dall’Ufficio di Sorveglianza di Genova, una cittadina bosniaca di 32 anni, domiciliata a Genova, con precedenti di polizia.

Il provvedimento è stato emesso dall’autorità giudiziaria genovese poiché i familiari della donna, a causa del suo irregolare comportamento nei loro confronti, rappresentavano di non voler più la congiunta presso la loro abitazione dove la sottoposta si trovava agli arresti domiciliari dal mese di giugno 2017 per reati contro il patrimonio.

L’arrestata è stata quindi rinchiusa nel carcere femminile di Pontedecimo.