Home Cronaca Cronaca Genova

La polizia locale arresta spacciatori nel Centro Storico

0
CONDIVIDI
Polizia Locale di Genova (foto di repertorio)

Questa notte gli agenti della polizia locale impegnati in una operazione di controllo sul rispetto delle ordinanze che regolano il consumo di alcolici, hanno arrestato un uomo per spaccio e denunciati altri due per possesso di sostanze stupefacenti.

Durante il controllo nel centro storico, che si è concluso con l’accertamento di 14 irregolarità nel consumo e vendita di bevande alcoliche, gli agenti hanno prima notato un giovane, poi identificato come ventiduenne italiano, che consumava sostanza stupefacente nella zona di Sant’Agostino.

il giovane, avvicinato dagli agenti ha ammesso il consumo ed è stato denunciato per il possesso della sostanza.

Poco dopo è stato arrestato uno spacciatore ghanese trovato ad offrire sostanza stupefacente. L’uomo stazionava con altri due connazionali nella via San Donato, quando è stato notato dagli agenti mentre offriva sostanze ai passanti.

I tre hanno provato a fuggire ma sono stati inseguiti e fermati dagli agenti che li hanno accompagnati presso gli uffici del reparto Giudiziaria della Polizia Locale e successivamente presso la Questura per la fotosegnalazione.

A seguito della perquisizione sul primo soggetto, è stato rinvenuto un grammo di cocaina, sul secondo, ghanese di ventisei anni, una modica quantità di marijuana e sul terzo, anche egli ghanese di venti anni 270 euro in contanti e un assegno di mille euro del quale non ha saputo giustificare il possesso.

Lo spacciatore è stato arrestato, mentre per il secondo è scattata la denuncia per il possesso di modica quantità, e per il terzo il sequestro delle somme di denaro e dell’assegno, e la segnalazione per presenza irregolare sul territorio dello stato.

Questa mattina il processo per direttissima allo spacciatore ha convalidato l’arresto e imposto l’obbligo di firma per l’uomo.

L’ Assessore alla scurezza Stefano Garassino ha voluto così sottolineare l’operato della Polizia Locale: “La prevenzione e repressione dell’abuso delle sostanze alcoliche e dell’uso degli stupefacenti è una priorità chiara di questa amministrazione, che passa sia per l’impegno nelle scuole, con la campagna di prevenzione, sia per azioni operative sul territorio. Ringrazio ancora una volta la polizia locale che con professionalità, si sta impegnando anche per portare a termine questo non facile compito. La ‘questione movida’ è alla nostra attenzione e a quella del Comando. Il rispetto delle regole e delle leggi è fondamentale per la vivibilità della nostra città”.