Home Cronaca Cronaca Italia

Italiani sani, ma bloccati. Ceccardi li riporta a casa: varcata frontiera Ventimiglia

0
CONDIVIDI
Europarlamentare Susanna Ceccardi ed ex ministro Gianmarco centinaio (Lega) sul pullman

“Il rientro procede bene. Abbiamo passato la frontiera italiana, tutti i partecipanti sono dotati di mascherine, gel igienizzante e guanti. Sono stati tutti sottoposti a visita medica e godono di buona salute”.

Lo ha riferito stamane su fb l’europarlamentare toscana Susanna Ceccardi (Lega) che insieme all’ex ministro leghista Gianmarco Centinaio ha noleggiato un pullman per riportare a casa, dall’aeroporto di Barcellona, alcuni concittadini bloccati all’estero.

Una missione di cui è stata preventivamente e correttamente informata la Farnesina, la Protezione civile e la nostra ambasciata in Spagna.

“Ho fatto firmare a tutti autocertificazioni – ha spiegato Ceccardi – dove affermano di non essere stati a contatto con casi positivi Covid19 e vengono tutti da Fuerteventura, l’isola delle Canarie dove si è registrato un solo caso di contagio, quindi una zona meno a rischio di quelle italiane.

Abbiamo preso più precauzioni di treni e aerei, dove i passeggeri non sono obbligati a portare mascherine.

Abbiamo fatto il possibile e l’impossibile e questi 46 italiani, tra cui bambini e disabili, tornano finalmente a casa!

Grazie Gianmarco e Gianna per tutto quello che avete fatto e per come lo avete fatto.

A volte le cose si fanno, non perché conviene, ma perché è giusto. Oggi mi sento bene e sono fiera di me e dei miei amici”.

“Stanchissimi – ha aggiunto Centinaio – ma soddisfatti. 48 nostri connazionali. 48 cittadini italiani che nelle prossime ore torneranno a casa e potranno salutare dal vivo i propri cari, gli amici, gli affetti. 48 persone che ci hanno dimostrato gratitudine e ci hanno raccontato la loro storia, le paure, le delusioni e i tanti soldi spesi per cercare di tornare in Italia senza assistenza e senza qualcuno che gli dicesse: ‘non siete soli’.

Quando sei all’estero e lo Stato Italiano si dimentica di te vai nel panico e ti arrabbi. Li capisco”.