Home Consumatori Consumatori Italia

Imparare a fare trading in maniera gratuita: i migliori corsi

0
CONDIVIDI
Trading (immagine di repertorio)

L’esplosione recente del trading online è molto probabilmente connessa con gli sconvolgimenti dei mercati, ma anche con il lockdown di alcuni paesi come Italia e Spagna, che ha spinto molte persone ad esplorare le possibilità presenti in rete.

Ad aiutare c’è la facile accessibilità di questo settore, poiché è davvero molto semplice iscriversi ad una piattaforma broker e iniziare a fare investimenti.

Tuttavia gli investimenti online, così come quelli di natura canonica, presentano molti rischi e non possono essere approcciati con leggerezza.

È pertanto di fondamentale importanza tutto il lato formativo legato agli investimenti, senza il quale sarà impossibile trarre dei profitti da questa complessa attività.

Vediamo dunque quali sono i migliori modi per studiare il trading online, magari in maniera gratuita ed accessibile.

Trading online: i migliori corsi di formazione.

Ci son molti metodi per studiare il settore, ma non tutti risultano essere pienamente efficaci o affidabili.

In primis, in rete è possibile trovare molti blog e forum, i quali possono anche essere utili, ma solo se approcciati con molta cautela; non va infatti dimenticato che chiunque può scrivere la propria opinione senza doverla dimostrare in alcun modo.

Questi canali vanno utilizzati comunque, anche se con il contagocce o comunque in maniera il più possibile scettica e critica.

Molto comuni sono i corsi a pagamento presenti su internet ed oggi anche molto pubblicizzati. Questi sono abbastanza sconsigliati per trader inesperti, poiché le stesse informazioni sono probabilmente ottenibili anche in maniera gratuita, oltre all’essere molto cari in genere.

C’è infine una terza via, ossia quella legata alle stesse piattaforme broker su cui è possibile compiere gli investimenti.

Molti dei migliori broker offrono alcuni tra i migliori corsi di trading in maniera del tutto gratuita. Webinar, video lezioni o anche segnali di trading e notizie in tempo reale, l’offerta dei broker certificati è sicuramente la più completa possibile, almeno tra quelle gratuite.

Oltre a ciò, le piattaforme offrono anche un altro vantaggio. Oltre alla parte teorica, i trader potranno fare pratica in maniera sicura attraverso gli account demo.

Trading online: l’importanza degli account demo.

La teoria è di certo importante, ma insufficiente a creare un buon trader. Per questo gli account demo risultano un prezioso strumento per imparare a fare trading online.

Fondamentalmente si tratta di simulazioni, le quali permettono investimenti attraverso un capitale fittizio, così da poter investire senza correre rischi di sorta.

I movimenti dei mercati mostrati con l’account demo sono del tutto in tempo reale, per cui sono utili per saggiare una strategia di investimento.

Oltre alla grande importanza di queste piattaforme per i trader principianti, sono utilissimi anche per investitori più affermati, che potranno sfruttarli per provare una strategia prima di replicarla con denaro reale.

Tuto ciò è possibile solo con broker certificati e sicuri: non è raro trovare piattaforme che promettono profitti certi o corsi a pagamento illuminanti, che si rivelano essere nient’altro che truffe.

Per questo è molto importante non avvalersi di piattaforme poco conosciute e che non possono importanti attestati di affidabilità, come quelli rilasciati dalla CONSOB, dall’ESMA o anche CySEC e FCA.

Questi enti sono tra le maggiori autorità in Europa in fatto di vigilanza finanziaria e controllano proprio il regolare svolgimento delle attività finanziarie online.

Tra i broker certificati, poi, l’utente dovrà semplicemente scegliere quello che più viene incontro alle proprie esigenze.

Ognuno di essi, infatti, presenta determinate caratteristiche, per cui è impossibile determinare quale sia il migliore in senso assoluto.

Ricordiamo infine che, qualsiasi broker si utilizzi, per quanto affidabile e sicuro sia, il mondo degli investimenti risulterà sempre soggetto ad un certo grado di fallibilità e rischio, per cui va sempre approcciato con calma e cautela.

Infondo si tratta pur sempre di una forma di investimento ed investire i propri risparmi a cuor leggero non è certo una buona idea.