Home Cronaca Cronaca Genova

Il Gaslini non si è mai fermato durante la pandemia

0
CONDIVIDI
L'ospedale pediatrico Giannina Gaslini a Genova Quarto (foto d'archivio)

Ieri l’Istituto pediatrico di Genova Quarto ha compiuto 82 anni festeggiando con i piccoli pazienti, che sono stati omaggiati di ovetti di cioccolato e gelati.

“L’ospedale – hanno spiegato i responsabili del Gaslini – non si è mai fermato durante la pandemia da coronavirus e da subito ha applicato regole di comportamento e di sicurezza in modo da offrire percorsi liberi dall’infezione nel cosiddetto ‘ospedale Covid free’.

Si tratta di percorsi dedicati e distinti, in grado di continuare a curare pazienti sospetti o positivi al coronavirus.

In questo modo il Gaslini ha potuto curare in questi tre mesi 20 bambini positivi, in media di sei anni e mezzo di età, provenienti dall’intera Liguria, tutti guariti e dimessi.

Nel contempo, l’ospedale ha offerto una verifica dello stato di esposizione al coronavirus con tamponi a tutti gli operatori sanitari, riscontrando solo poco più dell’1% di positivi, peraltro contagiatisi all’esterno dell’Istituto pediatrico.

Tra le nuove regole di questa fase 2, vi sono l’ingresso in ospedale con mascherina chirurgica obbligatoria, un solo accompagnatore, attività ambulatoriali su prenotazione, papà ammessi in sala parto”.