Home Cronaca Cronaca Genova

Genova Quinto, infezioni sospette alla clinica Villa Maris: due indagati

0
CONDIVIDI
Carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità (Nas)

Infezioni sospette nella clinica privata Villa Maris a Genova Quinto. Almeno per i carabinieri del Nas, che la scorsa settimana hanno sequestrato diverse cartelle cliniche.

Secondo quanto riferito, alcuni interventi chirurgici sarebbero stati eseguiti senza il rispetto di tutte le procedure per la sterilizzazione dei ferri, che avrebbero poi provocato le presunte infezioni.

La procura ha quindi iscritto nel registro degli indagati il primario-fondatore della clinica e la moglie, che ricopre ruoli amministrativi. Le accuse, a vario titolo, risultano di falso in cartelle cliniche e lesioni colpose.

Le indagini dei carabinieri del Nas sono partite dalla denuncia di una paziente che dopo un’operazione di chirurgia estetica è stata ricoverata per un’infezione e per una polmonite.

I militari hanno così sequestrato le cartelle cliniche anche di altri pazienti per verificare se siano accaduti altri episodi simili. Inoltre, gli investigatori stanno vagliando l’eventuale ipotesi di truffa alle assicurazioni che, nel caso, avrebbero rimborsato spese per sterilizzazioni mai avvenute in modo conforme.