Home Spettacolo Spettacolo Genova

 Genova ospita “Tommy e l’asta dei Cervelli Ribelli”

0
CONDIVIDI
Genova ospita “Tommy e l’asta dei Cervelli Ribelli”

A Genova le riprese del nuovo docu-film sull’autismo di Gianluca Nicoletti 

Il giornalista e suo figlio autistico Tommy hanno fatto visita al Castello Mackenzie, sede della “Casa d’asta Cambi”, per organizzare un’asta benefica per realizzare un atelier artistico per persone autistiche

È arrivata stamane a Genova la troupe di “Tommy e l’asta dei Cervelli Ribelli”, il nuovo docu-film diGianluca Nicoletti con la regia di Massimiliano Sbrollae la produzione esecutiva di Kulta, prossimamente in onda su Sky Arte. Nel film Gianluca, giornalista e scrittore, e suo figlio Tommy, ragazzo autistico di 22 anni, faranno un viaggio lungo l’Italia per raggiungere diversi personaggi e artisti che metteranno a disposizione i loro oggetti e le loro opere – anche quelle più straordinarie – per organizzare, nel mese di aprile, un’asta benefica dal titolo “Out of Ordinary” a cura della “Casa d’asta Cambi”. Una parte del ricavato della casa d’aste sarà destinato alla realizzazione di un atelier artistico e artigiano per persone autistiche che Gianluca Nicoletti, attraverso la Onlus “Insettopia”, sta realizzando a Roma.

Durante le riprese, partite due giorni fa da Reggio Emilia, Gianluca e suo figlio hanno fatto visita al Castello Mackenzie di Genova, in cui ha sede la “Casa d’asta Cambi”, per incontrare gli organizzatori che pianificheranno l’asta benefica che si terrà ad aprile. Insieme a Iacopo Briano, esperto di Storia Naturale, e Flavio Bacchia, coordinatore dal 1981 di un gruppo di geologi e tecnici dedicato esclusivamente alla paleontologia, Tommy ha potuto visitare una cosiddetta Wunderkammer, una camera delle meraviglie in cui dal XVI al XVIII secolo i collezionisti erano soliti conservare raccolte di oggetti straordinari. Nei prossimi giorni la troupe si sposterà ad Ischia, Bari, Roma e Milano.

Dopo il successo di “Tommy e gli Altri”, andato in onda su Sky Arte nel 2017, portando alla luce storie di isolamento degli autistici adulti ai quali non viene più riconosciuto il diritto ad una vita sociale, Gianluca Nicoletti ha deciso di realizzare una nuova opera audiovisiva.

Sky è lieta di partecipare attivamente alla realizzazione e trasmissione del docu-film: si tratta della prosecuzione naturale dell’impegno assunto dalla media company con la messa in onda del film “Tommy e gli Altri”, per portare alla luce problematiche sociali importanti come quella dell’autismo.