Home Sport Sport Genova

Genoa-Milan 1-2, Shone croce e delizia nel ko del Grifone

0
CONDIVIDI

Sconfitta amarissima per il Genoa che cede al Ferraris contro il Milan rimontato dal Diavolo durante la ripresa.

Primo tempo caratterizzato dalla paura ma sul finire è Lasse Shone a segnare il primo gol in Italia su calcio di punizione con la complicità di Reina.

Nella ripresa Giampaolo fa doppio cambio e gli ospiti cambiano passo. Al ’51 Hernandez con un’incursione solitaria insacca beffando Radu sul primo palo. Sei minuti dopo Biraschi tocca di mano da ultimo uomo e causa rigore ed espulsione. Kessie beffa Radu ancora per l’1-2.

Il Grifone ci prova mentre il Diavolo si difende con ordine. Calabria si fa espellere ribadendo la parità numerica. L’ultima emozione sul finire di gara. Reina esce scomposto su Kouamè e causa un calcio di rigore. Shone va sul dischetto ma il portiere spagnolo lo ipnotizza. Finisce 1-2 e per il Genoa e il suo allenatore è notte fonda.

fc

GENOA-MILAN 1-2
41′ Schone (G), 51′ Hernandez (M), 57′ rig. Kessie (M)

GENOA (3-5-2): Radu; Romero, C. Zapata, Criscito (11′ Biraschi); Ghiglione, Lerager (88′ Pandev), Radovanovic, Schone, Pajac; Kouamé, Pinamonti (73′ Favilli). All: Andreazzoli

MILAN (4-3-2-1): Reina; Calabria, Duarte, Romagnoli, Hernandez; Kessie, Biglia, Calhanoglu (46′ Paquetà); Suso, Bonaventura (81′ Conti); Piatek (46′ Leao). All: Giampaolo

Ammoniti: Zapata (G), Calabria (M), Biglia (M), Lerager (G), Schone (G), Paquetà (M), Romero (G)

Espulsi: Saponara (G) al 45+2′ (direttamente dalla panchina), Biraschi (G) al 56′ per rosso diretto, Calabria (M) al 78′ per doppia ammonizione, Castllejo (M) al 93′ (direttamente dalla panchina)

Al 93′ Reina para un calcio di rigore a Schone