Home Cronaca Cronaca Genova

Furti sui bus a Genova, arrestati due tunisini. Negli ultimi giorni presi 7 malviventi

0
CONDIVIDI
Genova, furti sui bus: arrestati due nordafricani

Gli agenti della questura genovese ieri hanno arrestato due cittadini algerini, di 33 e 26 anni, irregolari sul territorio nazionale, senza fissa dimora, gravati da precedenti di polizia e mai rimpatriati.

Gli stranieri sono accusati di tentata rapina aggravata in concorso.

Le indagini, condotte dagli investigatori della Squadra Mobile, hanno consentito di raccogliere a loro carico gravi elementi di responsabilità per una rapina commessa nella serata del 13 ottobre scorso a Sampierdarena.

I nordafricani, a bordo di un bus Amt della linea 9, in transito in via Cantore, hanno rubato il portafoglio a un 62enne genovese.

Poi hanno spruzzato dello spray urticante all’interno del bus e, inoltre, hanno spintonato e minacciato con un coltello un cittadino albanese di 23 anni intervenuto in difesa del derubato.

Durante la colluttazione, il 62enne è riuscito a riprendersi il maltolto. Tuttavia i rapinatori si sono impossessati dello zaino del giovane albanese e sono scappati.

Il 26enne è stato acchiappato dalla polizia nel Centro storico genovese, mentre il 33enne alla stazione ferroviaria di Torino Porta Nuova.

Negli ultimi 10 giorni gli agenti della Squadra Mobile genovese hanno arrestato 7 malviventi responsabili di reati di questo genere.