Home Consumatori Consumatori Genova

Denny e l’ultima tappa nell’ospedale Gaslini di Genova

0
CONDIVIDI
Denny e l'ultima tappa nell’ospedale Gaslini di Genova

La campagna FaVoliamo con Denny dedicata ai bambini affetti da diabete e alle loro famiglie

La campagna ha portato la sua ultima tappa nell’ospedale Gaslini di Genova. L’iniziativa partita ad inizio anno ha avuto come scopo quello di aiutare il processo di accettazione della malattia da parte dei piccoli pazienti.

Genova, 1 dicembre 2019 – La campagna “FaVoliamo con Denny” approda oggi all’Ospedale Gaslini di Genova per una mattinata di sensibilizzazione alla patologia attraverso incontri formativi con i medici. Un’iniziativa dedicata a tutti i bambini affetti da diabete e alle loro famiglie che si conclude oggi con l’ultima delle 15 tappe che hanno attraversato tutta Italia. Il progetto ideato da Monica Priore, atleta e diabetica di tipo 1, nasce dal suo ultimo libro “Il Grande Salto” in cui l’autrice, attraverso la metafora di un delfino speciale, cerca di sostenere i più piccoli e le loro famiglie nel processo di accettazione della malattia.

La campagna, sostenuta da Fondazione Roche e dall’associazione Delfini Messapici, con il patrocinio della Società Italiana di Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica (Siedp), ha voluto portare nei principali reparti di pediatria d’Italia il messaggio che il diabete non limita la vita e la realizzazione dei propri sogni. E’ fondamentale trovare in sé la forza e il coraggio di mettersi in gioco, nonostante le difficoltà e lo sconforto che una condizione di cronicità possono comportare. Dall’inizio della campagna sono stati donati ai bambini 600 libri e coinvolte ben 14 associazioni pazienti.

“Con questa tappa si chiude il viaggio in l’Italia di FaVoliamo con Denny, intrapreso al fianco di Monica Priore, che rappresenta un grande esempio di passione e determinazione – spiega Francesco Frattini, segretario generale della Fondazione Roche – . Una campagna che ha coinvolto 600 bambini e famiglie, portando un grande valore alla nostra Fondazione, che ha da sempre l’obiettivo di migliorare la vita dei pazienti. Un messaggio di coraggio molto importante, condiviso nelle 15 le pediatrie visitate e di grande ispirazione, da una persona che il diabete lo vive e lo affronta ogni giorno.”

In occasione della Giornata mondiale del diabete che si è celebrata lo scorso 14 novembre, sono stati forniti i dati della malattia. In Liguria quasi una persona su 15 è affetta da una forma di diabete: sono 90 mila i pazienti seguiti dal sistema sanitario regionale e la diffusione della malattia è quasi raddoppiata negli ultimi trent’anni, per una maggiore longevità della popolazione e per una diagnosi sempre più precoce. I dati del 2018 relativi alla regione Liguria indicano 11.009 pazienti con diabete seguiti nelle varie Asl territoriali, senza contare i casi non diagnosticati.

“Il tour FaVoliamo con Denny termina oggi dopo un anno di viaggi che mi hanno portata in numerose pediatrie italiane – afferma Monica Priore – . Ammetto che un pò mi spiace che sia tutto finito, perchè mi mancherà il sorriso dei bambini alla vista del delfino alato, le loro riflessioni ed i loro abbracci. Seppur logisticamente impegnativo sotto il profilo fisico, mi ha dato moltissimo da un punto di vista umano ed emotivo. Spero che i tanti bambini incontrati prendano ispirazione da Denny per affrontare la vita con coraggio e determinazione.”

Come ha fatto la stessa Monica, che dall’età di cinque anni ha dovuto fronteggiare tutti i problemi che il diabete mellito di tipo 1 ha portato nella sua vita quotidiana. Diffcoltà che non le hanno, tuttavia, impedito di praticare nuoto a livello agonistico, collezionando una medaglia dietro l’altra in campionati nazionali e non solo.

E non è un caso, infatti, che il luogo della sua favola sia il mare, anzi l’Oceano. L’acqua è il suo elemento e il nuoto è lo sport che l’ha aiutata ad affrontare e superare i “no” del diabete.

La campagna “FaVoliamo con Denny” dedicata ai bambini affetti da diabete e alle loro famiglie, ha portato la sua ultima tappa nell’ospedale Gaslini di Genova. L’iniziativa partita ad inizio anno ha avuto come scopo quello di aiutare il processo di accettazione della malattia da parte dei piccoli pazienti.

Genova, 1 dicembre 2019 – La campagna “FaVoliamo con Denny” approda oggi all’Ospedale Gaslini di Genova per una mattinata di sensibilizzazione alla patologia attraverso incontri formativi con i medici. Un’iniziativa dedicata a tutti i bambini affetti da diabete e alle loro famiglie che si conclude oggi con l’ultima delle 15 tappe che hanno attraversato tutta Italia. Il progetto ideato da Monica Priore, atleta e diabetica di tipo 1, nasce dal suo ultimo libro “Il Grande Salto” in cui l’autrice, attraverso la metafora di un delfino speciale, cerca di sostenere i più piccoli e le loro famiglie nel processo di accettazione della malattia.

La campagna, sostenuta da Fondazione Roche e dall’associazione Delfini Messapici, con il patrocinio della Società Italiana di Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica (Siedp), ha voluto portare nei principali reparti di pediatria d’Italia il messaggio che il diabete non limita la vita e la realizzazione dei propri sogni. E’ fondamentale trovare in sé la forza e il coraggio di mettersi in gioco, nonostante le difficoltà e lo sconforto che una condizione di cronicità possono comportare. Dall’inizio della campagna sono stati donati ai bambini 600 libri e coinvolte ben 14 associazioni pazienti.

“Con questa tappa si chiude il viaggio in l’Italia di FaVoliamo con Denny, intrapreso al fianco di Monica Priore, che rappresenta un grande esempio di passione e determinazione – spiega Francesco Frattini, segretario generale della Fondazione Roche – . Una campagna che ha coinvolto 600 bambini e famiglie, portando un grande valore alla nostra Fondazione, che ha da sempre l’obiettivo di migliorare la vita dei pazienti. Un messaggio di coraggio molto importante, condiviso nelle 15 le pediatrie visitate e di grande ispirazione, da una persona che il diabete lo vive e lo affronta ogni giorno.”

In occasione della Giornata mondiale del diabete che si è celebrata lo scorso 14 novembre, sono stati forniti i dati della malattia. In Liguria quasi una persona su 15 è affetta da una forma di diabete: sono 90 mila i pazienti seguiti dal sistema sanitario regionale e la diffusione della malattia è quasi raddoppiata negli ultimi trent’anni, per una maggiore longevità della popolazione e per una diagnosi sempre più precoce. I dati del 2018 relativi alla regione Liguria indicano 11.009 pazienti con diabete seguiti nelle varie Asl territoriali, senza contare i casi non diagnosticati.

“Il tour FaVoliamo con Denny termina oggi dopo un anno di viaggi che mi hanno portata in numerose pediatrie italiane – afferma Monica Priore – . Ammetto che un pò mi spiace che sia tutto finito, perchè mi mancherà il sorriso dei bambini alla vista del delfino alato, le loro riflessioni ed i loro abbracci. Seppur logisticamente impegnativo sotto il profilo fisico, mi ha dato moltissimo da un punto di vista umano ed emotivo. Spero che i tanti bambini incontrati prendano ispirazione da Denny per affrontare la vita con coraggio e determinazione.”

Come ha fatto la stessa Monica, che dall’età di cinque anni ha dovuto fronteggiare tutti i problemi che il diabete mellito di tipo 1 ha portato nella sua vita quotidiana. Diffcoltà che non le hanno, tuttavia, impedito di praticare nuoto a livello agonistico, collezionando una medaglia dietro l’altra in campionati nazionali e non solo.

E non è un caso, infatti, che il luogo della sua favola sia il mare, anzi l’Oceano. L’acqua è il suo elemento e il nuoto è lo sport che l’ha aiutata ad affrontare e superare i “no” del diabete.