Home Cultura Cultura Genova

Euroflora accoglie il Cardinal Angelo Bagnasco

0
CONDIVIDI
Euroflora accoglie il Cardinal Angelo Bagnasco
Euroflora accoglie il Cardinal Angelo Bagnasco

Euroflora accoglie il Cardinal Angelo Bagnasco, in visita ai parchi di Nervi con un messaggio di dolcezza e bellezza.

Euroflora accoglie il Cardinal Angelo Bagnasco a Genova.

L’Arcivescovo Emerito di Genova, Cardinale Angelo Bagnasco, ha visitato questa mattina la XII edizione di Euroflora in corso ai Parchi di Nervi fino a domenica 8 agosto.

Sua Eminenza è arrivato alle 9 e, accompagnato dal direttore di Euroflora Rino Surace, ha passeggiato tra gli straordinari giardini in mostra apprezzandone la bellezza e la cura con la quale sono stati realizzati.

Il Cardinal Bagnasco si è anche intrattenuto con alcuni operatori e con gli allestitori presenti nelle proprie aree e ha accolto le numerose persone che hanno avuto il piacere di salutarlo e che gremivano anche oggi i Parchi.

Giorgio Costa, responsabile Verde di Aster, lo ha ringraziato della visita e ha messo in risalto lo speciale contributo di agronomi e giardinieri di Aster e dei circa 400 ragazzi dell’Istituto Marsano.

“Da questa splendida manifestazione – ha detto Bagnasco – arriva un messaggio di bellezza e di dolcezza.

Sono questi i sentimenti suggeriti dai colori di questi fiori e che alcuni considerano evanescenti e per anime deboli, ma che invece sono una caratteristica delle persone intelligenti e forti.

Dobbiamo lasciarci parlare dalla bellezza e dalla dolcezza, soprattutto in questo momento storico, perché permettono di superare le difficoltà e di convivere in pace”.

Il Cardinale ha detto di essere stato molto colpito non soltanto dall’esposizione dei fiori e delle piante, ma anche dall’ambiente e dal contesto in cui sono inseriti.

Ha particolarmente apprezzato gli allestimenti realizzati dalla Puglia e dalla Sardegna, oltre che l’area di Murcia e il dialogo tra arte e natura nei Musei ospitati nei Parchi.

“Genova – ha concluso – ha bisogno di eventi di questo tipo: la città se lo merita”.

Euroflora 2022 è:

La dodicesima edizione delle floralies italiane nate a Genova nel 1966 e riconosciute da AIPH, da quest’anno gemellata con le Floralies di Nantes.

Si svolgerà da sabato 23 aprile a domenica 8 maggio nei Parchi di Nervi, un complesso ottocentesco di oltre 8 ettari di giardini e di tre Musei, Wolfsoniana, Galleria d’Arte Moderna e Raccolte Frugone – che ospiteranno composizioni floreali ispirate alle opere esposte.

Stupirà con le sue grandi sequenze di ruscelli e fontane, ampi spazi ovali che si combineranno con le suggestive visuali dei Parchi per offrire ai visitatori prospettive emozionanti con essenze rare, esemplari unici, collezioni straordinarie e produzioni di eccellenza.

Ospiterà numerosi eventi collaterali, dando spazio a musica, natura ed arte in un contesto raffinato.

È attenta alla sostenibilità e all’ambiente: sarà infatti raggiungibile esclusivamente con i mezzi di trasporto pubblico, con l’impegno inoltre di ridurre per quanto più possibile l’utilizzo di plastica negli allestimenti e nella ristorazione.

La rassegna, alla quale sono abbinati 256 concorsi per la valorizzazione delle eccellenze e della bellezza degli insiemi in esposizione, ha una capienza giornaliera prefissata per garantire una visita accurata e in sicurezza.

Info e biglietteria:

www.euroflora.genova.it