Home Cultura Cultura Genova

Educazione civica e Scuole

0
CONDIVIDI
Educazione civica e Scuole

Socialità e solidarietà, rispetto dei beni comuni e intergenerazione,questi i temi del progetto del Comune di Genova giunto alla seconda edizione

 

Socialità e solidarietà, rispetto dei beni comuni e valorizzazione dell’intergenerazione e delle persone anziane: sono questi i temi proposti alle classi delle scuole di ogni ordine e grado che aderiranno al progetto“Educazione Civica & Scuole” nato dal tavolo permanente istituito dagli Stati Generali dell’Educazione eproposto dall’Agenzia per la Famiglia del Comune di Genova in collaborazione con l’assessorato alle Politiche Socio-Sanitarie, Famiglia e relativi Diritti, l’assessorato alle Politiche Culturali, Politiche dell’Istruzione, Politiche per i giovani e l’assessorato all’Ambiente e Rifiuti.

 

Questa seconda edizione si svolgerà nei limiti delle disposizioni per la sicurezza e con una nuova formula che riprende l’invito a bambini e giovani ad approfondire importanti argomenti di educazione civica partendo da alcuni articoli della nostra Costituzione ed attraverso tre schede di approfondimento adattabili alle diverse fasce di età e cicli scolastici confrontandosi per diventare sempre più buoni cittadini. Insegnanti e famiglie potranno inserire le attività proposte nei percorsi di studi e nelle loro giornate a casa.

 

Le tre schede di approfondimento sono scaricabili dal sito del Comune di Genova all’indirizzohttps://smart.comune.genova.it/contenuti/educazione-civica-e-scuola

 

Per fare conoscere le loro attività sull’educazione civica le scuole potranno inviare foto e resoconti scritti all’indirizzo email educazionecivicascuole@comune.genova.it , verranno pubblicati sui canali social di Agenzia per la famiglia in una giornata on line dedicata al progetto.

 

«L’Agenzia per la famiglia del Comune di Genova vuole proporre anche in un anno così particolare questo progetto importante perché crediamo che oggi più che mai i nostri ragazzi siano chiamati ad essere cittadini responsabili e a contribuire alla ripartenza del nostro territorio, insieme ai loro insegnanti e alle loro famiglie – commenta Simonetta Saveri, responsabile dell’Agenzia Comunale per la Famiglia –. I valori della solidarietà, dell’impegno civico e della bellezza dei rapporti tra generazioni diventano pilastri ancora più importanti da conoscere, approfondire e vivere. In questo momento i nostri bambini e i nostri ragazzi devono essere aiutati a vivere la limitazione di tante relazioni significative per poi essere capaci a ricostruire una normalità di vita e di rapporti che vivremo con una gioia e un entusiasmo ancora più grandi».

 

“EDUCAZIONE CIVICA & SCUOLE” – Il programma:

 

SOCIALITÀ E SOLIDARIETÀ. La storia della nostra città ha visto tante azioni di solidarietà e tanti benefattori che hanno permesso la costruzione di eccellenze che ancora fanno parte del nostro territorio. Gli studenti possono ripercorrere, come in un bellissimo viaggio nella nostra storia, questi fatti e conoscere la vita di persone di grande cuore e lungimiranza. Inoltre, anche alla luce dell’emergenza Covid-19 che stiamo vivendo, i ragazzi sono invitati a riflettere sulle conseguenze nella vita delle famiglie anche riguardo alledifficoltà economiche che si dovranno affrontare. È inoltre importante guardarsi intorno per conoscere le tante realtà del territorio che si stanno mettendo a servizio degli altri e capire come è possibile contribuire con gesti di solidarietà.

 

BENE COMUNE. Per imparare il rispetto delle cose di tutti e della città, agli studenti viene chiesto di conoscere le realtà a livello locale, nazionale e internazionale che si occupano di tutela dell’ambiente e del patrimonio culturale. Anche su questo punto l’emergenza Covid-19 ha portato dei vincoli importanti che i ragazzi potrebbero conoscere e approfondire. Guardando al futuro, sarebbe bello se i ragazzi progettassero già ora un’attività di pulizia, manutenzione e abbellimento di zone della città da attuarsi nel prossimo futuro.