Home Cronaca Cronaca Italia

Ecco le nuove restrizioni per il periodo natalizio spiegate bene

0
CONDIVIDI
Controlli della Polizia alla Spezia (immagine di repertorio)

Le restrizioni sono valide per tutta Italia. Nel contempo resta attiva sempre la normativa dal 21 dicembre al 6 gennaio con il divieto di spostamento tra le regioni.

Dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 è vietato, nell’ambito del territorio nazionale, ogni spostamento in entrata o uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome.

In questo periodo sarà possibile spostarsi tra comuni, province, regioni diversi solo per motivi di lavoro, necessità o salute.

La Zona Rossa ha una validità di 10 giorni:

dal 24 al 27 dicembre,

dal 31 dicembre al 3 gennaio

il 5 e il 6 (l’Epifania).

La Zona Arancione è valida

il 28-29-30 dicembre

il 4 gennaio

Deroghe:

E’ possibile utilizzare un lasciapassare per due non conviventi che potranno fare visita a figli, genitori o nonni, fermandosi, ad esempio, per la cena della vigilia o per il pranzo di Natale.

Quindi, fermo restando il divieto di spostamento tra le Regioni, sarà consentito sia nelle giornate “rosse” che in quelle “arancioni” a massimo due non conviventi di effettuare visite nelle abitazioni private, con autocertificazione.

Da tale deroga NON sono conteggiati gli under 14, i cui spostamenti saranno quindi consentiti.

Nel periodo delle festività si potrà uscire dal territorio dei piccoli Comuni sotto i 5mila abitanti, entro un raggio di 30 chilometri.

NON ci si potrà però muovere per andare nei Comuni capoluogo, anche se si trovano entro un raggio di 30 km.

Tutti gli spostamenti che avvengono al di fuori degli spazi e degli orari consentiti dovranno essere giustificati con un valido motivo e con Autocertificazione.

Le regole valide le Aree Rosse e quelle Arancioni