Home Consumatori Consumatori Genova

Divieto di stazionamento in tutto il territorio di Recco

0
CONDIVIDI
Carlo Gandolfo, sindaco di Recco

Carlo Gandolfo, sindaco di Recco ha esteso a tutto il territorio comunale il divieto di stazionamento e/o assembramento nelle strade e nelle scalinate di accesso alle zone periferiche e collinari del comune di Recco.

In particolare in questi luoghi del territorio:
∙ il divieto di stazionamento e/o assembramento delle strade e scalinate adiacenti la Chiesa di Megli e sul sagrato antistante la Chiesa stessa;
∙ il divieto di stazionamento nella scalinata di collegamento tra Via Liceti ed il piazzale antistante la stazione ferroviaria e nel piazzale stesso;

Conferma:
Il divieto di stazionamento nelle scalinate:
∙ Salita Maestre Pie;
∙ Salita Priaro sia nel tratto situato nei pressi della stazione ferroviaria che nel tratto adiacente Via Privata Palme;
∙ Salita San Martino e la scalinata “Santa” situata fra l’edificio del Liceo Scientifico “Nicoloso da Recco” e l’ex Ospedale

Il divieto di stazionamento nelle aree circostanti il supermercato CARREFOUR sito in Via IV Novembre e nella Via Romana;
Il divieto di assembramento e di accesso nelle aree verdi situate in Piazzale Ricina (detta VALLEVERDE) tranne l’area giochi disciplinata come al punto successivo;

Il divieto di assembramento nelle aree giochi situate su tutto il territorio comunale, nelle quali possono accedere soli i minori di anni 12 ed i loro accompagnatori, dalle ore 8.00 alle ore 22.00. ABov

Per leggere l’ordinanza del sindaco Carlo Gandolfo cliccare “Ordinanza Recco”:    Ordinanza Recco