Home Politica Politica Genova

Disastro Autostrade, Toti: chiesto piano Marshall per fare i lavori 7 giorni su 7

0
CONDIVIDI
Casello di Genova Est chiuso (foto di repertorio)

“Un piano Marshall per lavorare su tre turni, sette giorni su sette, al fine di garantire la sicurezza ai cittadini ed evitare il più possibile code estenuanti”.

Lo ha chiesto oggi il governatore ligure Giovanni Toti ai responsabili di Società Autostrade per l’Italia, nel corso dell’incontro di oggi in Regione Liguria con l’amministratore delegato Roberto Tomasi e i suoi collaboratori per fare il punto sui lavori necessari per la sicurezza nelle gallerie autostradali liguri.

“Sappiamo – ha aggiunto Toti – che è un momento complicato per via dei numerosi controlli sui nostri tratti autostradali e in particolare nelle gallerie.

Abbiamo chiesto ad Autostrade delucidazioni sul motivo per cui non si sia approfittato di questi mesi di lockdown, nei quali le strade erano praticamente vuote, per portarsi avanti con i lavori.

Abbiamo chiesto alla società concessionaria di lavorare di più e più in fretta, perché non si può scegliere tra la sicurezza dei nostri cittadini e le code in autostrada.

Autostrade si è impegnata a presentarci, entro lunedì prossimo, un piano massiccio di interventi e di riduzioni tariffarie per la nostra rete autostradale, finché tutti i lavori non saranno conclusi.

Sia io che il sindaco di Genova Marco Bucci ci siamo raccomandati che il piano sia realmente intenso e metta finalmente in sicurezza il nostro territorio.

Un piano che possa prevedere anche un risparmio per gli utenti in modo da compensare i disagi che dovranno subire.

Speriamo di essere soddisfatti di quanto Autostrade presenterà all’inizio della prossima settimana”.