Home Politica Politica Genova

Disastro autostrade e viadotto A12 chiuso ai Tir, Tosi: Aspi deve pagare i danni

0
CONDIVIDI
Capogruppo regionale Fabio Tosi (M5S)

“L’interdizione del tratto autostradale tra Sestri Levante e Lavagna ai mezzi pesanti sta causando gravissimi disagi alla circolazione e alla qualità della vita delle due cittadine del Levante. Una situazione che vede i due Comuni e il tratto dell’Aurelia interessata pesantemente penalizzati. Come uscirne? Le soluzioni purtroppo sono poche, certamente sono dolorose ma sono anche necessarie per svariate ragioni”.

Lo ha dichiarato oggi il capogruppo regionale del M5S Fabio Tosi.

“Intanto, il sabato e la domenica, nella tratta autostradale in questione – ha aggiunto Tosi – va interdetto il traffico pesante così da evitare il congestionamento della viabilità urbana di Lavagna e Sestri Levante.

Ne va da sé che, dopo mesi di sacrifici a causa della pandemia, non ci si può permettere di perdere anche un solo weekend dell’imminente stagione estiva.

Difficile purtroppo trovare ora una soluzione che metta al riparo i residenti dei due comuni quando questi, dal lunedì al venerdì, saranno costretti a vivere sulla propria pelle una situazione insostenibile. A meno che non si voglia obbligare i mezzi pesanti a deviare il percorso sull’A15 e quindi su A1, A21, A7. Ma comprendiamo bene quanto questa soluzione si traduca in costi altissimi per le aziende e gli operatori dei trasporti.

Aspi dovrà rispondere delle criticità: in merito, questa mattina, ho mandato una richiesta di convocazione delle parti interessate nella commissione regionale competente.

Il consiglio regionale deve essere informato su tutta la situazione delle tratte autostradali liguri: non è accettabile che una qualsivoglia criticità, anche la più piccola, emerga solo dopo un’ispezione del ministero delle Infrastrutture e mobilità sostenibili (Mims).

Presenterò inoltre una mozione per chiedere alla giunta regionale di impegnarsi presso il Governo affinché agli operatori del commercio e del turismo vengano riconosciuti degli indennizzi a carico di Aspi per i disagi causati a seguito della chiusura del tratto dell’A12 ai Tir.

Chiederò altresì la sospensione totale del pagamento del pedaggio autostradale tra i caselli di Rapallo e Sestri Levante, e viceversa.

Infine, in virtù del fatto che i mezzi pesanti superiori alle 35 tonnellate transiteranno per le vie cittadine dei comuni di Lavagna e Sestri Levante e in un tratto dell’Aurelia, in caso di danni ai relativi manti stradali, chiederò che il rifacimento di questi sia a carico dei Autostrade per l’Italia”.