Home Politica Politica Genova

Danni maltempo a Genova, Fanghella: almeno 8 milioni per aree e beni pubblici

0
CONDIVIDI
La mareggiata che nei giorni scorsi ha devastato anche Boccadasse

Solo per quanto riguarda le aree e i beni pubblici sulla costa di Genova, da Vesima a Nervi, i danni della mareggiata del 29 ottobre ammontano ad almeno otto milioni di euro.

E’ il primo valore stimato e riferito oggi dall’assessore comunale ai Lavori pubblici Paolo Fanghella (Lega) al termine di una Commissione consiliare sul tema.

“Otto milioni di euro finora stimati – ha precisato Fanghella – perché alcuni problemi non sono ancora stati messi a fuoco”.

Nel calcolo rientrano 4 milioni per la passeggiata a mare di Voltri, 3 milioni per i ripascimenti della spiaggia di Vesima, erosa dal mare, alcune centinaia di migliaia di euro per interventi a Pegli, Sturla e Vernazzola. Oltre ai soldi necessari per ripristinare la passeggiata di Nervi interessata da voragini (l’inizio dei lavori è in programma la prossima settimana) e il borgo di Boccadasse.

“Oltre ai problemi sul litorale – ha aggiunto Fanghella – il maltempo dei giorni scorsi ha reso necessari diversi interventi nei quartieri collinari e sulle strade dell’entroterra”.Il Comune ha stanziato 1,7 milioni per le somme urgenze”.