Home Cultura Cultura Genova

CS Anla Liguria consegna il riconoscimento alla memoria di Dino Pesce

0
CONDIVIDI
CS Anla Liguria consegna il riconoscimento alla memoria di Dino Pesce
CS Anla Liguria consegna il riconoscimento alla memoria di Dino Pesce

CS Anla Liguria consegna il riconoscimento alla memoria di Dino Pesce, primo medico morto per Covid a Genova nel 2020

CS Anla Liguria consegna il riconoscimento alla memoria di Dino Pesce. Consegnati questa sera, nel salone di Rappresentanza di palazzo Tursi, i riconoscimenti dell’ANLA Liguria, l’Associazione Nazionale Lavoratori Anziani d’Azienda. Alla vedova Daniela Lobello è stato consegnato il riconoscimento alla memoria del dottor Dino Pesce, primo medico morto a Genova per Covid, a 73 anni, nel marzo del 2020, per 20 anni primario del reperto di medicina generale dell’ospedale Villa Scassi di Sampierdarena.

Sono stati consegnati anche i riconoscimenti alle strutture dei Pronto soccorso degli ospedali genovesi: alla dottoressa Mancini dell’Evangelico e Voltri San Carlo, al dottor Lagostena del Galliera, al dottor Arboscello del San Martino, al dottor Rollero del Villa Scassi, e alle lavoratrici e lavoratori che vi operano, “visto l’enorme e onorevole lavoro svolto dal 2020 ad oggi a causa del Covid19”.

Hanno portato il saluto dell’amministrazione comunale gli assessori alle Politiche sociali Lorenza Rosso e all’Ambiente Matteo Campora; per la Regione Liguria è intervenuto l’assessore alla Sanità Angelo Gratarola, la dottoressa Marta Caltabellotta e il dottor Alessandro Rollero per Asl 3 genovese; il presidente di ANLA Liguria Cesare Calzolari e il presidente nazionale Edoardo Patriarca.

ANLA dal 1949 opera per la difesa dei diritti e della dignità delle persone anziane e per il miglioramento dei rapporti intergenerazionali, con l’obiettivo di valorizzare, nei rapporti aziendali, la fedeltà, l’esperienza e la professionalità dei lavoratori anziani, per formare quel “sentimento di squadra” dal ANLA trae la sua forza.