Home Cronaca Cronaca Italia

Covid, Bassetti: io mi vaccinerei già oggi, non vedo l’ora. Affermazioni Crisanti gravissime

0
CONDIVIDI
Vice ministro della Salute Pierpaolo Sileri (M5S) e prof. Matteo Bassetti (foto di repertorio fb)

“Per il vaccino per il Covid non dobbiamo perdere tempo. Organizzare la rete di chi li farà allargando il più possibile oltre che ai dipartimenti di prevenzione e ai medici, a farmacie, Esercito, pubbliche assistenze, donatori di sangue e chiunque sia in grado di garantire la vaccinazione a tutti quelli che lo vorranno nel più breve tempo possibile”.

Lo ha dichiarato stamane su fb il direttore della clinica di malattie infettive del policlinico San Martino di Genova Matteo Bassetti.

“Bisogna anche spiegare bene a tutti – ha aggiunto il prof. Bassetti – l’importanza delle vaccinazioni senza nascondere nulla: una comunicazione volta a mettere in luce benefici e rischi. Solo con la piena consapevolezza da parte di tutti dell’importanza di questi farmaci si potrà raggiungere una elevatissima copertura. Forza non perdiamo tempo”.

Ieri il prof. Bassetti ha attaccato il professore di Microbiologia all’Università di Padova Andrea Crisanti, che ha avanzato dubbi sul vaccino anti Covid.

“Le affermazioni del professor Crisanti sul vaccino anti-Covid – ha spiegato il prof. Bassetti – sono gravissime.

Insinuare dubbi sulla scientificità dei vaccini è anacronistico e fuorviante per la gente.

Credo che la comunità scientifica tutta insieme dovrebbe prendere le distanze da ciò che è stato detto.

Questo è il suo pensiero e si deve assumere tutte le responsabilità in un momento del genere dove il Paese ha bisogno di essere unito.

Se avessimo detto una cosa del genere io o il collega Alberto Zangrillo che cosa sarebbe successo?

Io mi vaccinerei già oggi. Mi sono sempre vaccinato in vita mia. Lo faranno i miei collaboratori, che non vedono l’ora.

Crisanti è un bravissimo microbiologo, ma non è sul campo e si vede, noi che rischiamo ogni giorno attendiamo il vaccino e ne siamo felici.

Anche il Governo dovrebbe prendere le distanze da quanto detto. Solo uniti sulla comunicazione sui vaccini potremo vincere la guerra contro questo terribile virus”.