Home Politica Politica Italia

Costa: piano vaccinale e pianificazione riaperture procedano parallelamente

0
CONDIVIDI
Il sottosegretario spezzino Andrea Costa (Noi con l'Italia-Liguria popolare) con il premier Mario Draghi

“Non è questo il tempo di alimentare contrapposizioni e tifoserie tra chi è pro e chi è contro le riaperture. Come dichiarato in più occasioni dal presidente del Consiglio Mario Draghi, il Governo, se le condizioni lo permettessero, si riaprirebbe già domani.

Il numero dei contagi, dei decessi e dei ricoveri ci riporta alla dura realtà. Siamo tuttora in piena pandemia e sono ancora tanti i nostri concittadini che perdono la vita.

Credo però sia questo il momento di assumersi la responsabilità di iniziare a pianificare nelle prossime settimane il futuro rilancio del Paese, quando i dati dell’emergenza saranno più confortanti, anche per effetto dell’avanzamento della campagna di immunizzazione.

Se siamo convinti del buon esito del piano vaccinale nazionale e degli obiettivi che ci siamo posti, penso alle 500mila vaccinazioni giornaliere, dobbiamo allora mettere parallelamente in atto un Piano nazionale di ripresa, che preveda un’apertura graduale delle attività economiche del nostro Paese, con un progetto sostenibile e riferimenti temporali certi”.

Lo ha dichiarato il sottosegretario spezzino al ministero della Salute Andrea Costa (Liguria popolare-Noi con l’Italia).