Home Cronaca Cronaca Genova

Corteo dei lavoratori Arcelor Mittal da Cornigliano alla Prefettura

0
CONDIVIDI
La manifestazione dei lavoratori di Arcelor Mittal

Questa mattina i lavoratori di Arcelor Mittal di Cornigliano hanno dato vita ad un corteo organizzato dalla Fiom dopo la decisione dell’azienda di inviare agli operai lettere di sospensione immediata dal lavoro.

Al momento sarebbero 250 le lettere arrivate ai dipendenti.

Nelle lettere dell’azienda giunte ai lavoratori si legge: “Stante l’illegittimo blocco fisico dei varchi di ingresso dello stabilimento che impediscono l’attività di trasporto e consegna dei beni prodotti, il ricevimento dei beni necessari alla produzione e l’approvvigionamento dei beni indispensabili a garantire la sicurezza dei lavoratori e l’ambiente, non potendosi eseguire l’attività produttiva in condizioni di economicità e sicurezza siamo nella condizioni di non poter ricevere la sua prestazione lavorativa”.

Il corteo attraversa Sampierdarena

Il corteo che è composto oltre che dai lavoratori ex Ilva, anche da lavoratori di Leonardo, Fincantieri e Ansaldo Energia e da alcuni lavoratori dei Cobas, è partito da Cornigliano, ha attraversato Sampierdarena e si sta dirigendo in centro con destinazione Prefettura.

Si registrano disagi per la circolazione nella zona del corteo.