Home Cronaca Cronaca Genova

Centro storico, figlia picchia la madre che poi muore al Galliera. Indagine per omicidio

0
CONDIVIDI
Violenze (foto di repertorio)

La procura genovese ha aperto un’indagine per omicidio preterintenzionale a seguito della morte di una 69enne, avvenuta sabato scorso all’ospedale Galliera.

La paziente, che aveva una patologia allo stomaco, era stata infatti picchiata dalla figlia alcuni giorni prima dopo un litigio avvenuto nella casa della vittima nel Centro storico genovese.

La 69enne era stata ricoverata per le fratture riportate, ma dopo 3 giorni era stata dimessa.

Dopo una settimana era tornata in ospedale per dolori legati alla sua patologia. Mentre era in rianimazione, le sue condizioni sono peggiorate fino alla morte.

La figlia, una 46enne con problemi psichici, era stata denunciata dai carabinieri per lesioni.

Il pm ha disposto l’autopsia per capire se la morte sia stata causata dalle lesioni provocate dal violento alterco o dalla patologia di cui già soffriva.

Secondo quanto appurato dagli investigatori, madre e figlia litigavano da anni anche se la giovane viveva in Sicilia. Dopo l’ennesima lite, la figlia sarebbe venuta a Genova e avrebbe aggredito la madre causandole le fratture.