Home Cronaca Cronaca Genova

Centro storico e Sampierdarena: arrestati per droga 50enne algerino e 30enne senegalese

0
CONDIVIDI
Carabinieri arresto (foto d'archivio)

Nell’ambito di un’operazione antidroga ieri i carabinieri di Genova hanno arrestato 2 stranieri e denunciato un italiano.

Si tratta di un 50enne algerino, gravato da precedenti di polizia, senza fissa dimora e mai rimpatriato, che è stato sorpreso in vico del Serriglio mentre cedeva a un altro straniero alcuni grammi di hashish.

Perquisito, è stato trovato in possesso di ulteriori 30 grammi della stessa sostanza e quasi 500 euro presumibile provento dell’illecita attività.

E di un 30enne senegalese, irregolare, senza fissa dimora e mai rimpatriato, che in via Buranello, fermato per un controllo identificativo, è stato perquisito ee trovato in possesso di vari grammi di cocaina-crack già suddivisi in dosi pronte per la vendita.

Il denunciato è un 35enne genovese, gravato da precedenti di polizia, che a Prà è stato fermato e trovato in possesso di eroina e marijuana.

Perquisita anche la sua abitazione, sono stati trovati ulteriori grammi di marijuana e svariati semi presumibilmente di canapa del peso di 130 grammi, una pianta di marijuana con infiorescenze ed un bilancino di precisone.

Nei locali adibiti a cantina, era stata allestita strumentazione idonea alla coltivazione della sostanza stupefacente.

Durante un altro servizio di prevenzione e controllo del territorio è stato poi arrestato un peruviano di 25 anni per resistenza a pubblico ufficiale e guida in stato di ebbrezza alcolica.

Durante un posto di controllo, in via Albareto, alla guida del proprio veicolo gli è stato imposto l’alt dai militari, ma invece di fermarsi il sudamericano ha tentato di investire un carabiniere, dandosi quindi alla fuga. Inseguito immediatamente, è stato bloccato poco dopo.