Home Politica Politica Genova

Celebrazioni 25 aprile in piazza consentite, Plinio: allora anche deposizione fiori per Caduti RSI

0
CONDIVIDI
Staglieno, il Sacrario dedicato ai Caduti RSI

“Sono venuto a conoscenza della circolare del Ministro dell’Interno del 22 aprile che, in deroga ai vigenti decreti sull’emergenza coronavirus che tra le altre cose vietano assembramenti, autorizza l’ANPI a uscire da casa e a riunirsi per celebrare il 25 aprile.

Pertanto, oggi hi chiesto al Prefetto di Genova un analogo nulla osta per andare a deporre almeno dei fiori sul Sacrario ai Caduti RSI di Staglieno”.

Funerali vietati a parenti e amici, ma ok ad Anpi in piazza per celebrazioni 25 aprile

Lo ha dichiarato stamane l’ex vicepresidente di Regione Liguria e attuale esponente di CasaPound Gianni Plinio.

“O tutti o nessuno – ha spiegato Plinio – non è ammissibile che l’ANPI, nonostante l’attuale frangente di emergenza sanitaria, possa godere di un assurdo privilegio.

Se  viene autorizzata la deposizione di corone per i Caduti partigiani allora venga data anche al sottoscritto la possibilità di deporre almeno un mazzo di fiori a Staglieno per il sangue dei Vinti.

Oppure si vuole certificare ufficialmente, da parte di questo Governo, che non tutti i Caduti sarebbero degni di ricordo?

Per non dire quanto sia scandaloso e iniquo permettere all’ANPI quello che è stato vietato, con pesanti sanzioni, per tantissimi italiani che avrebbero voluto (anche con tutte le precauzioni del caso e mantenendo le distanze interpersonali di sicurezza) partecipare ai funerali di un familiare o amico defunto”.