Home Cronaca Cronaca Genova

Caso piscina di Sori: rinviati a giudizio ex sindaco Castagnola, Pessina e i Polipodio

0
CONDIVIDI
La piscina di Sori

Ieri il gip del Tribunale di Genova ha rinviato a giudizio i quattro imputati del caso dei presunti “furti di acqua” dalla piscina di Sori.

A processo andranno quindi gli imprenditori Bruno e Guido Polipodio (padre e figlio). Il primo è stato vicesindaco del Comune del Golfo Paradiso, il secondo è l’ex presidente della Rari Nantes.

Gli altri due sono Luigi Castagnola(sindaco dal 2004 al 2014) e Paolo Pessina (ex assessore comunale al Bilancio).

Le accuse, a vario titolo, sono di furto, abuso d’ufficio e truffa ai danni del Comune di Sori.

L’inchiesta della procura di Genova era partita da una segnalazione dell’attuale sindaco Paolo Pezzana, che aveva constatato una anomalia nelle bollette dell’acqua. Era così emerso che sarebbe stato fatto un presunto allaccio abusivo all’impianto antincendio per rifornire di acqua la piscina di Sori.