Home Politica Politica Genova

CasaPound, Di Stefano a Genova per chiusura campagna: Santa Zita blindata

0
CONDIVIDI
Simone Di Stefano, candidato premier di CasaPound

Oltre alle barriere mobili posizionate, saranno centoventi i poliziotti schierati a chiudere le quattro vie di accesso alla discoteca Richmond di via Santa Zita nel quartiere della Foce dove oggi alle 20.30 arriverà il candidato premier di Casapound Simone Di Stefano per la chiusura della campagna elettorale nazionale.

E’ quanto deciso ieri in una riunione che si è tenuta in Questura per evitare che gli antagonisti Antifa, i quali hanno convocato un presidio a partire dalle 18 in piazza Paolo Da Novi, possano venire a contatto con sostenitori e simpatizzanti di Casapound.

All’evento di stasera saranno presenti l’Avvocato Marco Mori, candidato alla Camera e l’ex vicepresidente di Regione Liguria Gianni Plinio (passato da FdI a CasaPound).

Sono alcune centinaia i militanti di estrema destra attesi per il comizio e il loro accesso al locale sarà filtrato dagli agenti della Digos.

Sicuramente il maltempo influenzerà entrambi gli eventi. Tuttavia, è possibile che il presidio degli Antifa si trasformi in un corteo nella zona della Foce con preoccupazione di residenti e commercianti.

Nelle quattro vie di accesso al locale di Santa Zita sarà anche vietato parcheggiare dal primo pomeriggio fino a tarda sera.

In tutta l’area del quartiere sono previste bonifiche e chiusura dei cassonetti Amiu.