Home Politica Politica Genova

Carratù: sbloccare le infrastrutture in Liguria. Fassio: aiutare i più fragili

0
CONDIVIDI
Carratù e Fassio con Rixi all'inaugurazione del point elettorale in via XX Settembre

“Sbloccare le infrastrutture. Concretezza e sensibilità verso i più fragili”.

Sono gli obiettivi dei candidati consiglieri regionali Andrea Carratù e Francesca Fassio, che ieri hanno inaugurato il loro point elettorale in via XX settembre a Genova insieme al deputato ligure Edoardo Rixi, all’assessore regionale Andrea Benveduti e al commissario genovese della Lega Lorenzo Viviani.

“In questi anni in Municipio – ha spiegato il presidente del Centro Est Andrea Carratù – ho toccato con mano i problemi della gente.

Per accelerare il percorso di crescita regionale, bisogna innanzitutto sbloccare in fretta le infrastrutture.

Solo collegandoci con il resto dell’Italia e del mondo potremo puntare su uno sviluppo che attragga reali investimenti e non faccia andare via dal nostro territorio i nostri giovani”.

Necessità condivisa anche da Francesca Fassio, che, anche per il suo ruolo attuale di assessora alle Politiche sociali del Comune di Genova, ha inoltre ricordato l’importanza di mettere al centro i cittadini, in particolare quelli più fragili: “La mia priorità è la tutela delle persone che hanno più bisogno di aiuto.

Voglio portare in Regione la mia esperienza sul tema della disabilità.

Uno degli obiettivi del mio impegno in politica, è quello di ‘modernizzare’, anche dal punto di vista legislativo, certe impostazioni e certi programmi legati alla tutela del minore e delle famiglie”.