Home Politica Politica Genova

Campora conferma: nuovo impianto di trattamento rifiuti da costruire entro 2020

0
CONDIVIDI
Amiu, discarica Scarpino (foto di repertorio)

Oggi in consiglio comunale a Genova il capogruppo Gianni Crivello (Lista Crivello) ha chiesto informazioni sul piano industriale di Amiu e chiarimenti sul lavoro istruttorio che “a quanto detto in precedenti sedute di consiglio e in varie commissioni consiliari, dovrebbe essere in corso per incrementare le isole ecologiche in città”.

“Nel febbraio del 2018 – ha replicato l’assessore comunale all’Ambiente Matteo Campora – il Consiglio di amministrazione di Amiu ha approvato il piano industriale.

Nella prima metà del 2018 si è avviata la piena operatività del primo lotto di Scarpino e si è andati avanti con la bonifica di Scarpino 1 e 2.

A novembre c’è stato un momento di difficoltà per la poca capacità degli impianti di fuori regione di prendere i nostri rifiuti. Questo problema è poi rientrato.

Tra il 2018 e il 2020 dovranno essere costruiti i vari impianti di trattamento.

Gli scenari per arrivare a questo obiettivo sono essenzialmente tre: Amiu costruisce gli impianti in autonomia, Amiu bandisce una gara e il vincitore costruisce, si procede con un project financing, pensando di prevedere anche una società mista.

Qualunque sia la scelta si procederà alla costruzione dell’impianto.

Riguardo alle isole ecologiche, ogni Municipio dove non è ancora presente una struttura dovrà segnalare un’area e poi s’inizierà il percorso per costruirle, in sintonia con i residenti”.