Home Politica Politica Genova

Buonsenso a Tursi, giunta Bucci: chiusura dei centri sociali irregolari o abusivi

0
CONDIVIDI
Centro sociale occupato Zapata a Sampierdarena (foto di repertorio)

La Lega chiama. La giunta Bucci risponde: chiusura dei centri sociali irregolari o abusivi in città. E’ la rivoluzione del buonsenso.

“Oggi – ha dichiarato il consigliere comunale del Carroccio Davide Rossi – con un’interrogazione sui centri sociali genovesi ho anche chiesto lo sgombero degli edifici comunali ‘okkupati’ abusivamente, tra i quali lo Zapata a Sampierdarena, e il ripristino del decoro in Via delle Fontane, a due passi da via Balbi”.

“Se i centri sociali – ha replicato l’assessore comunale al Bilancio Pietro Piciocchi (Lista Bucci) – non regolarizzano la loro posizione nei confronti dell’amministrazione comunale, visto che sono in casa nostra e non pagano, devono andarsene. Come chiunque altro non rispetti la legge e le norme.

I centri sociali Terra di Nessuno e Pinelli dal 2010 hanno una concessione amministrativa, mentre Zapata risulta abusivo e con un debito nei confronti del Demanio.

Fino al 31 gennaio scorso, però, Terra di Nessuno aveva una morosità di quasi 6mila euro e Pinelli di oltre 11mila euro. Abbiamo provato a riscuotere il dovuto, ma non riusciamo neppure a consegnare la comunicazione di morosità.

Se Terra di Nessuno e Pinelli non pagano e se Zapata non regolarizza la sua posizione, dovranno lasciare gli spazi”.

 

!-- Composite Start -->
Загрузка...