Home Politica Politica Genova

Bordilli: sospesi per 6 mesi i canoni agli operatori del mercato comunale di Certosa

0
CONDIVIDI
Assessora comunale Paola Bordilli (Lega)

La giunta comunale, su proposta dell’assessora al Commercio, Turismo e Artigianato Paola Bordilli (Lega), ieri ha approvato un provvedimento che “permetterà agli operatori del Mercato Comunale di Genova Certosa di differire per sei mesi la corresponsione dei canoni, con decorrenza dalla prima scadenza per il pagamento successiva all’evento”.

Il provvedimento vuole rafforzare il sostegno alla zona di Certosa, coinvolta negli evidenti disagi e difficoltà causati dal crollo del Ponte Morandi, supportando e promuovendo le attività del tessuto economico con azioni finalizzate a mantenere in vita le attività economiche, considerata l’eccezionalità della situazione e alla luce della drastica diminuzione delle loro attività commerciali.

«Il crollo del ponte Morandi – ha dichiarato l’assessora Bordilli – ha causato un chiaro disagio per l’area di Certosa, per i residenti ma anche per le attività economiche. A seguito sia degli incontri avuti sul territorio con gli operatori sia delle loro esigenze, abbiamo deciso un atto concreto di sostegno con il differimento per sei mesi del termine  di corresponsione dei canoni. Nel mentre l’amministrazione lavora per il rapido superamento dei disagi e delle difficoltà legate all’emergenza».