Home Cultura Cultura Savona

Bestoso ad Albenga fa lezione di Scultura

L' artista di Casanova Ennio Bestoso ha tenuto una lezione sull' arte della scultura in bronzo. Alla Galleria Punto Arte di Albenga ha svelato segreti e trucchi della metallurgia ed ha annunciato che nelle prossime lezioni si occuperà di scultura su marmo, legno e pietra.

0
CONDIVIDI
Ennio Bestoso durante la lezione (Foto Daros)

SAVONA. 20 OTT. Una mattinata da professore nella “Città delle Torri” per l’artista Ennio Bestoso che ieri ha tenuto nella galleria “Punto Arte” una lezione dedicata alla fusione in bronzo.

Autodidatta, molto noto soprattutto a livello locale, per la maestria nella lavorazione del legno, del marmo e del bronzo, Bestoso ha cercato di spiegare agli appassionati d’arte presenti, fra cui c’era anche il noto scultore Flavio Furlani, i segreti ed i trucchi di un’arte che in Liguria ha ormai solo pochi maestri.

Bestoso, che era considerato dal grande incisore alassino, Carlo Bertolino, come uno dei più validi maestri ponentini nell’arte della fusione dei metalli, ha alle spalle una serie di importanti personali e collettive. Per spiegare i vari passaggi necessari a passare da un disegno, o un progetto all’ opera bronzea finita, Bestoso ha esibito tre pezzi di grande pregio: una scultura di Furlani, dedicata al Muretto di Alassio, ma fusa dall’ artista di Casanova Lerrone, una splendida coppa di ispirazione rinascimentale ed una maschera di ispirazione classica.

“Fin da piccolo – ha raccontato ai presenti l’artista- ho nutrito una grande passione per la scultura e per la lavorazione del legno, che ho ereditato da mio padre, che a modo suo era davvero un artista, pur non essendo che un semplice ebanista. Ho appreso autonomamente le tecniche di fusione del bronzo e di altri metalli. Negli anni ho affinato le mie conoscenze ed ancora oggi studio e sono curioso di approfondire la metallurgia, questo campo affascinante della conoscenza”.

In effetti Bestoso negli anni ha frequentato gli studi di numerosi artisti di talento, come il grande e compianto scultore tedesco Rainer Kriester, ove ha messo a frutto le tecniche più raffinate della propria arte collaborando con loro.

“Le mie ultime più significative opere – prosegue Bestoso- sono una scultura lignea dedicata a San Antonino ed alcuni bronzi”.

Opere di Bestoso sono presenti in importanti collezioni in Italia ed all’ estero.

Nei mesi di ottobre e novembre l’artista sarà ospite più volte della Galleria albenganese Punto Arte dove in permanenza sono esposte alcune sue opere. Bestoso terrà diverse lezioni dedicate alla scultura in legno, pietra, marmo ed in bronzo ed allestirà un vero e proprio laboratorio per spiegare, così come ha fatto ieri, a coloro che fossero interessati, quali sono le tecniche che portano alla realizzazione di opere in marmo, legno, pietra e bronzo.
CLAUDIO ALMANZI