Home Cronaca Cronaca Italia

Assembramenti vietati, ma attivisti in piazza: tafferugli a Trieste. Insulti a Polizia | Video

0
CONDIVIDI

Flashmob spontaneo in occasione della Festa del Lavoro con insulti alla Polizia, momenti di tensione e tafferugli a Trieste.

Stamane la Polizia è dovuta intervenire in campo San Giacomo, dove davanti al piazzale della Chiesa ossia da dove tradizionalmente parte il corteo del Primo maggio, si è radunata una folla di un centinaio di attivisti, in gran parte dei centri sociali, che hanno deciso di manifestare nonostante i divieti.

Durante l’assembramento in piazza, organizzato anche da “Trieste Antifascista e Antirazzista”, sono stati esposti striscioni, con le scritte “Il virus uccide, il capitalismo di più” e “Reddito per tutti”.

Inoltre, sono state criticate alcune scelte del Governo che avrebbero “abbandonato precari, disoccupati e lavoratori in nero, lasciati senza reddito”, come riportato su alcuni volanti.

Nel corso della manifestazione gli agenti della Digos hanno chiesto agli attivisti usciti da casa per recarsi in piazza di deporre in terra gli striscioni ed evitare assembramenti secondo le regole imposte dal decreto Conte sull’emergenza coronavirus.

Si sono quindi verificati attimi di tensione e dei tafferugli perché alcuni di loro si sono rifiutati di ubbidire alla Polizia.

Dopo diversi minuti la situazione si per fortuna calmata.

Alla fine, una settantina di attivisti sono stati denunciati per il reato di resistenza a pubblico ufficiale e verranno inoltre sanzionate amministrativamente per violazione delle norme anti-contagio. Non si esclude che la Digos contesti anche altri reati dopo una visione più approfondita dei filmati girati sul posto.

Sempre in mattinata a Triste, la Polizia è stata costretta a intervenire anche in piazza della Borsa dove un gruppetto di persone stava manifestando attorno alla Fontana del Nettuno. Sono stati sanzionati cinque anarchici che esponevano uno striscione cercando di dar vita a una manifestazione non autorizzata, con l’intenzione di attirare l’attenzione dei numerosi passanti, favorendo assembramenti.

(Il video è stato pubblicato oggi su YouTube dall’utente nitrotitanite).