Home Consumatori Consumatori Italia

Artrite e dolori articolari: le cause e le cure

0
CONDIVIDI
Dolori articolari

Con il passare degli anni, soprattutto quando ci si avvicina ad una certa età, l’efficienza del nostro corpo tende a diminuire sempre di più e ci ritroviamo ad essere i bersagli preferiti di una marea di patologie diverse. Tra queste sicuramente tra le più diffuse ci sono le patologie e i disturbi ad articolazioni, tendini e legamenti, solitamente causati dall’artrite.

L’artrite, che letteralmente significa ‘articolazione dolorante’, è composta da più di cento condizioni diverse, che hanno in comune la caratteristica di provocare infiammazioni a livello articolare, solitamente accompagnate da gonfiori, arrossamenti, aumento della temperatura e dolori che causano irrigidimento e la perdita di una o più funzionalità.

Le artriti si trovano al primo posto sia negli Stati Uniti che in Europa come causa di disabilità nella popolazione, soprattutto in quella più anziana. Fanno parte delle malattie reumatiche, anche se frequentemente i due termini sono utilizzati per indicare gli stessi problemi, erroneamente. Alcune malattie reumatiche infatti possono colpire anche tessuti e organi interni del corpo.

Fino a poco tempo fa, l’artrite veniva spesso confusa o associata all’artrosi, che però è una patologia completamente diversa che colpisce le cellule che costituiscono la cartilagine, e che soprattutto non è una malattia infiammatoria. Il vero dolore articolare, ossia l’artralgia, non per forza si presenta insieme all’infiammazione articolare e dunque all’artrite.

Che caratteristiche ha? Il sintomo più comune dell’infiammazione articolare ovviamente è il dolore. Le articolazioni interessate possono inoltre essere calde e gonfie e la cute che le ricopre può essere arrossata, ma solo in casi molto particolari. Il dolore può manifestarsi solo quando l’articolazione si muove oppure può essere presente anche a riposo. Possono manifestarsi anche altri sintomi, come eruzione cutanea, febbre, dolore oculare o ulcere della bocca, a seconda della causa del dolore articolare.

Sia le articolazioni degli arti sia le articolazioni della parte centrale dello scheletro, come la colonna vertebrale o il bacino, possono essere colpite dall’artrite.

Ancora non esiste un trattamento risolutivo della malattia, che permetta di guarire completamente. Possono però essere applicate delle terapie per migliorare lo stile di vita della persona malata e la sua situazione, riducendo i dolori e la disabilità restituendo la possibilità di fare tante mansioni a cui per forza di cose il soggetto aveva dovuto rinunciare, come attività domestiche e lavorative.

Sicuramente tra i trattamenti più efficaci, oltre alla terapia del freddo e del caldo e all’utilizzo di ausili per il movimento, si includono periodi di riposo e rilassamento combinati ad una attività fisica adeguata e studiata appositamente. Il trattamento si basa poi su una dieta appropriata e sull’uso di farmaci specifici. I farmaci servono solo ad alleviare i sintomi ma esiste comunque un’ampia gamma di prodotti farmacologici specifici per i diversi tipi di artrite, tra cui integratori per articolazioni e tendini in grado di aiutare a ripristinare la loro funzionalità. Alcuni tra i migliori possono essere acquistati sul sito wellvita.it in cui troverete anche tanti consigli utili.

I disturbi che causano l’artrite possono essere di diverso tipo: ad esempio l’artrite acuta, che colpisce più articolazioni, è dovuta il più delle volte a un’infezione virale, l’inizio di una patologia articolare o l’acutizzazione di una patologia articolare cronica esistente, gotta o artrite da pirofosfato di calcio, un tempo chiamata pseudogotta.

Le cause invece meno comuni di artrite acuta in più articolazioni comprendono la malattia di Lyme, la gonorrea e le infezioni batteriche da streptococco, l’artrite reattiva, che consiste in un’artrite che si sviluppa dopo un’infezione del tratto digerente o delle vie urinarie e la gotta.

L’artrite cronica che colpisce più articolazioni è dovuta il più delle volte a disturbi infiammatori come l’artrite reumatoide, artrite psoriasica o lupus eritematoso sistemico, l’osteoartrite, e l’artrite idiopatica giovanile nei bambini.

I disturbi più comuni all’esterno delle articolazioni che causano dolore intorno alle articolazioni sono la fibromialgia, la polimialgia reumatica e la borsite o tendinite. Queste ultime derivano molto spesso da un trauma, che solitamente colpisce una sola articolazione ma alcuni disturbi causano borsite o tendinite in molte articolazioni.