Home Cultura Cultura Genova

#ArtBoomVsVirus Asta solidarietà per Ospedale Sestri Levante

0
CONDIVIDI
#ArtBoomVsVirus Asta solidarietà per Ospedale Sestri Levante

Art Boom, collettivo di artisti e creativo, oggi promuove un’iniziativa di solidarietà a fronte dell’emergenza Covid-19. Martedì 31 marzo 2020, alle ore 17:00, dieci artisti metteranno all’asta le proprie opere sulla pagina Facebook

(https://www.facebook.com/PitturaMusicaPoesia/) e sul profilo Instagram (https://www.instagram.com/art_boom_2017/) del collettivo Art-Boom.

Ogni asta avrà una durata di 24 ore, durante le quali sarà possibile effettuare le offerte. I fondi ricavati dalla vendita delle opere diventeranno donazioni a favore dell’ospedale di Sestri Levante, impegnato nell’emergenza sanitaria.

Chi si aggiudicherà l’opera potrà versare la cifra corrispondente utilizzando il conto corrente bancario, intestato a:
Azienda Sociosanitaria Ligure n. 4 – Regione Liguria Banca CARIGE filiale di Chiavari IBAN: IT 19 O 06175 31950 00000 1918090. Conto corrente bancario n° 19180/90 codice ABI 06175 codice CAB 31950 specificandone la destinazione all’ospedale di Sestri Levante (GE).

Questi sono gli artisti che hanno aderito all’iniziativa; il calendario:

Martedì 31 marzo 2020 – Carlotta Sangaletti
Giovedì 2 aprile 2020 –    Elena Di Capita
Sabato 4 aprile 2020 –    Frank Duloz
Lunedì 6 aprile 2020 –    Alessia Lenti
Mercoledì 8 aprile 2020 – Luce Martini
Venerdì 10 aprile 2020 – Emanuele Muzio “Nema”
Domenica 12 aprile 2020 – Silvia Cappuccio
Martedì 14 aprile 2020 –    Alice Parodi
Giovedì 16 aprile 2020 –    Sebastian Victor Vug
Sabato 18 aprile 2020 –    Andrew Tosh
Lunedì 20 aprile 2020 –     Julio Jonas

Il coordinamento dell’iniziativa è a cura di Fulvio Di Sigismondo, referente distrettuale delle Politiche Giovanili per il DSS15,  dichiara «Sono davvero soddisfatto di questa iniziativa di solidarietà a favore dell’ospedale di Sestri Levante. Si tratta di un’idea che, ci tengo a precisarlo, è nata dagli artisti. L’adesione, da parte loro, è stata immediata.

È un piccolo frammento, un contributo di fronte alla enorme quantità di problemi e alla complessità che l’emergenza ha generato. Il mio compito è quello di coordinare l’iniziativa e ne sono entusiasta così come sono felice che il collettivo sia nato nel Centro Giovani Chiavari. Adesso tanti di questi artisti vivono di questa loro splendida passione, o almeno ci provano. E noi siamo con loro, fin dall’inizio di questo percorso. Speriamo che quest’esperienza ci migliori tutti, io ci credo».

Conclude Fiammetta Maggio, assessore alle politiche sociali del Comune di Chiavari: «Art Boom è una delle occasioni che il Centro Giovani offre ai ragazzi che desiderano sviluppare la propria attitudine artistica. Prima modalità per incrementare i propri talenti è l’esperienza di confronto con altre persone che condividono lo stesso obiettivo. Ad offrire questa occasione di confronto, con risultati eccellenti, è proprio il Centro Giovani. Il gruppo di artisti che mette all’asta i propri lavori per combattere la battaglia contro il Covid-19 ha tutta la nostra gratitudine e si aggiunge alla solidarietà che in molti stiamo riscoprendo.» L’invito è quello a diffondere e a sostenere questa iniziativa. Insieme possiamo farcela! ABov