Home Politica Politica Savona

Antincendio boschivo, Mai: importante scambio di esperienze con i francesi

0
CONDIVIDI
Capogruppo regionale Stefano Mai (Lega)

“Antincendio boschivo. Nell’ambito della programmazione Interreg Italia Francia Marittimo, ho partecipato alle giornate informative sul Progetto Strategico MedStar che si sono svolte presso il campus universitario di Legino.

Si tratta di un evento internazionale dedicato allo scambio di esperienze e di modelli condivisi di gestione territoriale e degli incendi boschivi, che avevo fatto partire la scorsa legislatura quando ero assessore regionale. Lo scambio di esperienze, che culmina domani nell’esercitazione transfrontaliera a Olivetta San Michele, vede coinvolto il Dipartimento francese delle Alpi Marittime.

L’esercitazione sul campo è organizzata da Regione Liguria con la collaborazione della direzione regionale dei Vigili del Fuoco, Anci Liguria e Fondazione Cima.

Ricordo che il partenariato ha ricevuto 12 milioni di euro di finanziamento che vengono investititi per rafforzare i rispettivi sistemi dell’antincendio boschivo.

Regione Liguria è capofila del Progetto MedCopFire, impostato sulle innovative tecniche di spegnimento, attrezzature, mezzi e altre specificità sul tema: in tal senso, abbiamo acquistato diversa attrezzatura, compresi droni, termoscanner per gli elicotteri, software, mezzi speciali ‘prototipali’.

Oggi abbiamo anche visitato le aree percorse dal fuoco durante l’incendio che si era sviluppato l’anno scorso nella frazione Cenesi a Cisano sul Neva.

Domani, insieme alla collega di Ventimiglia Mabel Riolfo, parteciperò all’esercitazione sul campo a Olivetta San Michele. L’esercitazione congiunta prevede il coinvolgimento dei due sistemi operativi antincendio boschivo: italiano e francese”.

Lo ha dichiarato il capogruppo regionale Stefano Mai (Lega).