Home Cronaca Cronaca La Spezia

Ameglia: sequestrati un cantiere navale e 4 rimessaggi abusivi sponda destra del Magra

0
CONDIVIDI
Guardia di Finanza

Gli investigatori della Guardia di Finanza di Sarzana, della Sezione Operativa Navale della GdF della Spezia, della Sezione Aerea della GdF di Genova, dei Carabinieri di Ameglia e della Polizia Provinciale della Spezia, ieri hanno concluso un’operazione che ha portato al sequestro preventivo di un’area demaniale di 20mila metri quadrati lungo la sponda destra del fiume Magra.

Secondo gli inquirenti, nella località del Comune di Ameglia erano stati costruiti abusivamente un cantiere navale e 4 rimessaggi dove si provvedeva alla custodia e manutenzione di circa 50 barche.

I provvedimenti di sequestro hanno quindi coinvolto sette persone, accusate a vario titolo di invasione di terreni e acque pubbliche, violazioni al Testo Unico sull’edilizia, alla legge quadro sulle aree protette, al codice dei Beni Culturali e illeciti relativi al Testo Unico Ambiente

Nelle 5 attività imprenditoriali sono stati sequestrati diversi pontili con attracchi, 3 manufatti ad uso abitativo, 2 piscine, 2 bar, nonché alcune decine fra autoveicoli, carrelli, ciclomotori, furgoni, gru, imbarcazioni e acquascooter.

Nel corso delle ispezioni sono stati trovati rifiuti speciali e/o pericolosi, quali batterie al piombo, scarti di vetroresina, oli esausti, parti di motori nautici e, in generale, materiali di scarto inerenti proprio le lavorazioni di cantieristica nautica.