Home Politica Politica Genova

Allarmismi su salute e lavori Ponte Morandi, consiglieri municipali smentiscono Romeo (Pd)

0
CONDIVIDI
Procuratore Cozzi, presidente Municipio Valpolcevera Romeo e sindaco Bucci

“Giovedì scorso il sindaco Marco Bucci ha convocato e presentato i componenti dei due osservatori sulla salute e sui lavori del Ponte Morandi.

Si tratta di due gruppi di lavoro permanenti per il coinvolgimento diretto dei cittadini, attraverso i loro rappresentati municipali

La riunione si è conclusa con l’impegno di incontrarsi dopo due settimane per dotarsi di un regolamento interno e programmare le attività in modo collegiale.

A pochi giorni di distanza, abbiamo però constatato che un componente dell’osservatorio ambiente e salute ha disatteso quanto concordato. Sull’edizione locale di un giornale a tiratura nazionale, il presidente del V Municipio Valpolcevera Federico Romeo (Pd), sostenuto dal presidente del Municipio Medio Ponente Mario Bianchi (Pd), ha infatti rilasciato alcune dichiarazioni e avanzato richieste, attribuendole agli osservatori”.

Comincia così la smentita ai presidenti municipali del Pd da parte dei capigruppo leghisti del Municipio Valpolcevera (Alessio Bevilacqua) del Centro Ovest (Michele Pastorino) e del Ponente (Teresa Lapolla).

“Viste le innumerevoli inesattezze riscontrate in questa intervista hanno spiegato Bevilacqua, Patorino e Lapolla – vorremmo precisare che Federico Romeo ha parlato solo a titolo personale e non certo in nome e per conto degli osservatori.

In secondo luogo, benché i componenti degli osservatori siamo principalmente consiglieri municipali, essi sono totalmente indipendenti dai rispettivi Municipi.

Inoltre, i tavoli sono nati per volontà del sindaco Bucci in quanto tale e non come Commissario di Governo per la ricostruzione del viadotto autostradale sul Polcevera.

Il nostro compito è quello di fare da tramite tra cittadinanza e sindaco. La nostra autonomia ci consente quindi di interrogare la struttura commissariale per richiedere informazioni più precise e puntuali allo scopo di dare risposte a tutta la cittadinanza del nostro comprensorio.

A tal proposito, per quanto riguarda la questione amianto, è giusto ricordare che verranno prese tutte le precauzioni necessarie in modo che vi sia il minor impatto possibile per la salute.

Anche in questo caso, l’osservatorio competente sarà a disposizione dei cittadini.

Per questo pensiamo che l’eccessivo allarmismo del presidente municipale del Pd potrebbe creare squilibri nell’informazione e inficiare il nostro lavoro.

Un’ultima doverosa precisazione va fatta per la viabilità

Il sindaco Bucci ha voluto ricordare che all’inizio di marzo dovrebbe riaprire via Fillak e ha impegnato le aziende alla demolizione e ricostruzione affinché nelle diverse fasi almeno due arterie rimangano sempre aperte, ma forse quelli del Pd in quei momenti erano distratti o pensavano già a come prendersi il merito di tutto ciò che da agosto a oggi è stato fatto dal sindaco e dal centrodestra”.