Home Cronaca Cronaca Savona

Albanese 40enne e romena 22enne sfruttavano prostitute per strada: coppia arrestata

0
CONDIVIDI
Lucciola (foto di repertorio)

Un albanese di 42 anni e una romena di 22 anni ieri sono stati arrestati dai carabinieri di Albenga con l’accusa di sfruttamento della prostituzione.

Gli investigatori hanno accertato che dal 2017 la coppia di stranieri gestiva 10 lucciole e una transessuale, tutti di nazionalità romena, che facevano “lavorare” sulla statale Aurelia a Ceriale.

Secondo gli inquirenti, il giro fruttava almeno 30mila euro al mese e alle “sex workers” andava il 50%.

I carabinieri stanno ora indagando per capire se la coppia potesse essere un’appendice di una eventuale organizzazione criminale in Romania che gestisce il traffico delle giovani prostitute inviate in Italia e in particolare in Liguria.

Secondo le risultane dell’indagine, la coppia di stranieri pensava a tutto, trovando gli appartamenti dove ospitare le giovani lavoratrici del sesso vicino alla loro abitazione di Loano per controllarle e accompagnarle facilmente sulla strada per prostituirsi.

Al momento non sono emerse prove per contestare ai due il reato di riduzione in schiavitù.

La coppia era finita nei guai in un’operazione dei carabinieri tra il 2016 ed il 2017, che aveva sgominato una gang di trafficanti di sostanze stupefacenti recuperando anche armi clandestine.