Home Cultura Cultura Savona

Ad Albenga un pellegrinaggio diocesano virtuale per Lourdes

Monsignor Giovanni Battista Gandolfo ed Emilio Podestà spiegano le ragioni del' iniziativa

0
CONDIVIDI
Monsignor Gandolfo

ALBENGA- L’ Ufficio pellegrinaggi della Diocesi di Albenga- Imperia organizza per il 31 maggio un pellegrinaggio diocesano virtuale a Lourdes.

“ A causa di questi tempi di incertezza – ci ha spiegato il direttore Monsignor Giovanni Battista Gandolfo- e di forzato fermo delle attività esterne, abbiamo pensato di preparare un avvenimento che ci portasse con lo spirito presso la Grotta di Massabielle, come fosse un
pellegrinaggio virtuale alla Madonna di Lourdes. La data che è stata prescelta è quella di lunedì 31 maggio 2021, giorno della festa liturgica di Nostra Signora della Visitazione di Maria Santissima. Nell’occasione l’Ufficio diocesano pellegrinaggi, anche per ricordare la conclusione del mese mariano, farà accendere un cero alla Grotta, all’inizio della recita del santo Rosario, trasmesso da TV 2000, alle ore 18”.

L’ iniziativa è volta soprattutto non solo ad accontentare i fedeli del culto mariano, ma soprattutto coloro che non sono più riusciti ad andare a Lourdes e che desiderano porsi in preghiera, uniti nel nome della Vergine di Lourdes.

“ E sufficiente – ci ha spiegato Emilio Podestà dell’ Ufficio pellegrinaggi – far pervenire una intenzione personale, che sarà allegata alla offerta del cero insieme alla partecipazione di Sua Eccellenza il Vescovo, Guglielmo Borghetti, che ci accompagnerà in questa virtuale visita alla Beata Vergine presentando le intenzioni della diocesi”.

Monsignor Gandolfo spera in tempi migliori per poter tornare a Lourdes con i tanti pellegrini diocesani che anche attraverso l’ Oftal da sempre ed ogni anno raggiungono la cittadina francese per accompagnare i malati nel celebre luogo mariano.

“Ci auguriamo- conclude Gandolfo- che la Vergine Maria ascolti le nostre preghiere e nel frattempo ricordiamo che l’ufficio diocesano pellegrinaggi, malgrado la pandemia, è aperto dalle 9 e 30 alle11 e 30 il lunedì, mercoledì e venerdì di aprile e che per contattarci il numero telefonico è 347 2605050”.
PAOLO ALMANZI