Home Cronaca Cronaca La Spezia

A 58 anni al lavoro sul tetto, ancora grave operaio volato giù. Ira social: grazie Fornero

0
CONDIVIDI
A 58 anni cade da tetto, operaio spezzino ancora grave al San Martino

A 58 anni ancora lì a lavorare su un tetto di un capannone industriale per mantenere la famiglia. L’operaio spezzino caduto da oltre 5 metri in località Pianazze alla Spezia e trasportato venerdì in codice rosso al San Martino, si trova ancora ricoverato con prognosi riservata per un’emmorragia cerebrale e varie fratture, ma i medici hanno riferito che “le sue condizioni sono stabili”.

Intanto, se sui social network è scoppiata la polemica con gli utenti indignati che in sintesi hanno riportato un “Grazie Fornero” e altri insulti all’ex ministra e professoressa universitaria, messa sotto accusa per la riforma sulle pensioni, la procura della Spezia ha avviato l’indagine per accertare nei dettagli i fatti accaduti.

Inoltre, gli ispettori dell’Asl5 hanno ascoltato i colleghi dell’operaio per verificare se fosse stato seguito il protocollo sulla sicurezza. Nelle prossime ore non è escluso che il pm iscriva qualcuno dei responsabili della ditta di costruzioni nel registro degli indagati.

E’ comunque già emerso un particolare. Il 58enne sarebbe caduto su un soppalco, facendogli così evitare un volo di circa 11 metri.