Home Sport

35° Rally della Lanterna a pochi giorni dal via

0
CONDIVIDI
35° edizione Rally della Lanterna

35° RALLY  DELLA LANTERNA, PAROLA D’ORDINE SPETTACOLO

Iscritti a quota 81, soddisfazione degli organizzatori. La Val d’Aveto pronta alla festa

A pochi giorni dal via il Rally della Lanterna, pronto all’edizione numero 35 che sarà affiancata dal 3° Rally Val d’Aveto, taglia già un importante traguardo, quello degli 81 equipaggi iscritti. Un leggero incremento rispetto al 2018 ed un dato molto confortante per gli organizzatori della Lanternarally e del Gruppo Sportivo Allegrezze, che da mesi stanno concentrando i loro sforzi per la migliore riuscita della manifestazione, supportati dalle amministrazioni locali e dall’Aci Genova.

Il 31 agosto e 1 settembre i tanti appassionati presenti saranno certamente ripagati da un grande spettacolo offerto dalle tante vetture cosiddette “top car” al via, a cominciare dalle tre WRC; le Ford Fiesta di Alessandro Gino, già vincitore nel 2017, e di Fabio Federici, più la Citroen DS3 di Simone Miele, auto che lo scorso anno trionfò nelle mani del papà Mauro, quest’anno in gara con una Skoda Fabia R5.
Proprio dalla classe R5 ci si aspetta una lotta molto interessante, con diversi piloti, oltre al già citato Miele Sr., in grado di competere per le posizioni di vertice. Il genovese Mezzogori, dopo il buon esordio del Rally di Salsomaggiore, andrà in cerca di un buon risultato con la Skoda Fabia, stessa vettura che sarà utilizzata anche da Raffo, Carella, Arzà, Castagnoli, Craviotto, Giacobone e Guastavino. Alberto Biggi porterà al debutto sulle strade genovesi la Volkswagen Polo, mentre Berchio sarà al volante di una Ford Fiesta.
Occhi puntati anche sulla Super 2000, che vedrà in lizza Maurizio Rossi, Bertani e Pederzani con un terzetto di Peugeot 207. Interessante anche il parco partenti della classe Super 1.6, con cinque Renault Clio per Aragno, Mottola, Giordano Barberis, Vigo e Tuo.

Il 35° Rally della Lanerna scatterà ufficialmente alle 15 di sabato 31 agosto dal centro storico di Santo Stefano d’Aveto, con gli equipaggi che affronteranno subito le prime quattro prove speciali, seguite dall’attesissima prova serale “Pievetta”, nelle immediate vicinanze di Santo Stefano. La prova, come del resto l’intera gara, sarà dedicata alla memoria di Ugo Monteverde e per l’omonimo Memorial saranno messi in palio dei premi in buoni benzina per i vincitori delle classi N1, N2 ed N3; altri buoni per l’acquisto di abbigliamento tecnico andranno ai primi tre classificati del due ruote motrici e under 28.
Il Gruppo Sportivo Allegrezze metterà invece in palio i consueti premi per i vincitori delle classi R2B, Super 1600, N3 ed N2 al termine dei due giorni di gara.
Ora non resta che aspettare sabato 31 agosto, quando i motori inizieranno a rombare già dalle prime ore della mattina durante lo Shakedown, che darà inizio ad un lunghissimo weekend di rally.

!-- Composite Start -->
Загрузка...