Home Cronaca Cronaca Genova

Violenze sessuali per strada: arrestato nigeriano richiedente asilo, vittima 17enne genovese

0
CONDIVIDI
Violenza (foto di repertorio)

Violenze sessuali per strada. Un richiedente asilo nigeriano di 33 anni sabato sera scorso è stato arrestato per violenza sessuale, minacce gravi e interruzione di pubblico servizio.

Secondo la polizia, l’immigrato ha aggredito una 17enne genovese che stava tornando a casa col fidanzato mentre erano a bordo della funicolare che dalla Zecca porta a Righi.

Tuttavia, grazie all’intervento del giovane compagno e di altri due passeggeri, è stato fermato dagli agenti delle volanti.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, i giovani fidanzati erano saliti a bordo della funicolare, seguiti dal nigeriano richiedente asilo, visibilmente ubriaco. Il 33enne aveva cominciato a fare apprezzamenti volgari alla 17enne e dopo le parole era passato all’aggressione sessuale con palpeggiamenti pesanti e le mani infilate nelle mutandine sotto la gonna.

A quel punto il fidanzato aveva cerca di bloccare l’africano e in aiuto erano intervenuti anche altri due passeggeri e poi il conducente, avvisato tramite interfono. L’aggressore aveva cercato di reagire, minaccia di morte il ragazzo, fino all’arrivo dei poliziotti.