Home Politica Politica Italia

Violenza sulle donne, anche ministra Azzolina fa la vittima: muro di pregiudizi contro di me

0
CONDIVIDI
La ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina (M5S)

“Contro la violenza alle donne non bisogna abbassare la guardia e occorre lavorare facendo squadra. Non può essere un problema solo delle donne, ma riguarda tutti anche il mondo maschile. Lo dico da ministra e da professoressa che si è scontrata con un muro di pregiudizi che spesso c’è attorno alle donne, anche con l’uso di un linguaggio aggressivo”.

Lo ha dichiarato la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina (M5S) che con il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede (M5S) stamane ha partecipato a un evento su fb per l’odierna “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne” che si celebra in tutto il mondo.

Rispetto alla violenza di genere “la scuola può essere l’antidoto per eccellenza, perchè può insegnare l’empatia, e l’accettazione della diversità come valore aggiunto”, ha detto ancora Azzolina, che con Bonafede ha anche presentato un concorso per le scuole primarie e secondarie sul nuovo ddl “Codice rosso”.