Home Cronaca Cronaca Genova

Violazioni decreto Conte a Genova: due ecuadoriani e un marocchino recidivi

0
CONDIVIDI
Genova Quarto, posto di blocco (foto di repertorio)

A una settimana dal decreto sull’emergenza coronavirus ci sono già i primi recidivi che erano già stati denunciati dalle Forze dell’ordine.

Si tratta di persone che sono tornate in strada senza valido motivo e che sono stati di nuovo sorpresi a violare le disposizioni vigenti.

E’ il caso di due ecuadoriani di 23 e 31 anni fermati ieri sera in via delle Fontane a Genova.

Agli agenti delle volanti hanno risposto che erano in strada “a farsi un giro perché non volevano stare a casa”.

C’è poi il caso di un marocchino di 33 anni, trovato negli uffici amministrativi dell’ospedale San Martino mentre cercava di rubare un portafoglio.

Il nordafricano era stato già denunciato sabato per violazione delle disposizioni dell’autorità giudiziaria.