Home Cronaca Cronaca Genova

Via Gagliardo, tunisino minaccia operatori comunità Auxilium: arrestato

0
CONDIVIDI
Lasciato fuori dal carcere, non rispetta obblighi: 21enne africano arrestato
Carabinieri arresto (foto di repertorio)

Ieri i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Genova arrestato un 20enne tunisino per il reato di resistenza a pubblico ufficiale.

I militari sono intervenuti nella comunità Auxilium per persone straniere in via L. Gagliardo, tra Principe e Dinegro, poiché il giovane nordafricano, in stato di alterazione psico–fisica, stava disturbando l’attività minacciando gli operatori.

Inoltre, i carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato un albanese di 40 anni, gravato da pregiudizi di polizia e irregolare sul territorio nazionale, fermato alla guida di una Mercedes durante un posto di controllo alla circolazione stradale.

A seguito di approfonditi accertamenti, è emerso che lo straniero aveva in pendenza un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Pesaro, poiché condannato a scontare 3 mesi  di reclusione per il reato di evasione dagli arresti domiciliari cui era sottoposto per vari reati.

Tunisino e albanese sono stati rinchiusi presso il carcere di Marassi.