Home Cronaca Cronaca Imperia

Ventimiglia, tre nigeriani con 300 ovuli di droga nello stomaco: arrestati

0
CONDIVIDI
Finanziere Cally

Avevano ingerito 313 ovuli di droga in tre, tentando poi di passare la frontiera di Ventimiglia provenienti da Spagna e Francia.

I corrieri della droga nigeriani nell’intestino avevano 2,4 chili di sostanza stupefacente tra eroina e cocaina e pensavano di farla franca, ma sono stati scoperti e arrestati dalla Guardia di Finanza.

Gli africani ieri sono stati fermati per un controllo su due autobus partiti dalla Francia e diretti a Milano al valico autostradale di Ventimiglia.

Durante l’operazione di controllo antidroga sono stati impegnati anche i ‘finanzieri’ Pakros, un pastore tedesco, e Cally, un giovane labrador. Sono stati loro a manifestare attenzione verso i pullman sui quali viaggiavano i nigeriani. A insospettire i finanzieri, poi il fatto che i tre malviventi non avessero bagagli.

Gli arrestati sono stati portati in ospedale per gli esami radiologici da cui è emersa la presenza della droga nei loro intestini.