Home Consumatori Consumatori Savona

Una raccolta fondi per Società Nazionale Salvamento e Lega Navale Italiana Spotorno

0
CONDIVIDI
Una raccolta fondi per Società Nazionale Salvamento e la Lega Navale Italiana Spotorno

La Società Nazionale Salvamento e la Lega Navale Italiana Spotorno, che da anni forniscono la sicurezza ai nuotatori, anche durante la gara internazionale in acque libere Swintheisland, erano andate distrutte nella violenta mareggiata dell’Ottobre scorso che ha devastato la spiaggia e gli stabilimenti, perdendo tutto: stabilimento ed imbarcazioni.

Al 31 dicembre 2018, con una raccolta fondi, si era raggiunto il 68% dell’obiettivo prefissato per aiutare per riprendere le loro attività ed ora, a fatica, si sta cercando di ripristinare la sede e di potere acquistare i mezzi di soccorso.

Per aiutarli concretamente è necessario raggiungere il 100% dell’obiettivo.

A distanza di qualche giorno dalla chiusura della raccolta fondi, il 96% è stato finanziato e mancano precisamente ancora 266 euro per raggiungere l’obiettivo della raccolta che è di 5000 euro.

Attualmente i volontari sono impegnate a rimuovere e sgomberare i detriti rimasti.
La prima spesa importante che dovranno affrontare sarà quindi pagare la ditta di smaltimento rifiuti e successivamente costruire una sede in muratura che protegga le imbarcazioni che verranno acquistate in seguito.
Per questo, si è deciso di aprire la raccolta fondi, per sostenere la rinascita di queste due associazioni che si adoperano da sempre con professionalità e passione per la salvezza di tutti.

I fondi raccolti serviranno a riprendere al più presto le attività, con una nuova sede e l’acquisto dei mezzi distrutti durante la mareggiata.

La Società Nazionale di Salvamento si dedica anche alla formazione di bagnini, una professionalità molto utile ed anche di fare formazione all’uso del defibrillatore semiautomatico esterno che la mareggiata ha portato via.

L’obiettivo è quella di ripartire dai servizi essenziali e poi essere ancora presenti per tutto ed anche per la sicurezza agli eventi sportivi.

La comunità potrà effettuare anche solo donazioni libere (basterà cliccare il pulsante grande blu “contribuisci” di questo sito internet: https://mobile.ulule.com/save-the-rescue/ 

Lì sarà possibile anche decidere se scegliere una ricompensa.

Infatti, insieme alla donazione, si potrà decidere di ricevere magliette, tazze e teli di Swimthesiland.

Tutto il ricavato andrà devoluto all’iniziativa (le spese di spedizioni per l’estero saranno trattenute per sostenerne il costo, per l’Italia sono comprese).

Sarà possibile partecipare alla raccolta fondi anche tramite bonifico.

IBAN: IT94L0103054460000010375552 BIC/Swift: PASCITM1102
Banca: BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA Beneficiario TriO Eventi ssd
Causale: Save The Rescue

Chi opterà di fare il bonifico, però per questioni organizzative interne, non potrà scegliere una ricompensa, ma effettuare solo la donazione.

E’ importante inserire la causale corretta “Save The Rescue”, in modo da poter girare velocemente il vostro contributo sulla piattaforma per raggiungere l’obiettivo.

A proposito del progettista
La TriO Events, è un’agenzia che si occupa di organizzare eventi sportivi, tra i quali l’ormai amatissima e internazionale Swimthesiland.

Facebook di Swimtheisland: https://www.facebook.com/swimtheisland/ 

Laura Candelo

Una raccolta fondi per Società Nazionale Salvamento e la Lega Navale Italiana Spotorno