Home Cronaca Cronaca Genova

Torna a casa ubriaco e abusa della figlia della compagna: arrestato

0
CONDIVIDI
Esecuzione di ordine di carcerazione per un 67enne senza fissa dimora
Un arresto della Polizia (immagine di repertorio)

Un 33enne ecuadoriano, di professione operaio, è stato arrestato dalla polizia a Genova con l’accusa di violenza sessuale su minore.

Secondo l’accusa il 33enne avrebbe abusato della figlia di 16 anni della compagna e avrebbe tentato un approccio sessuale con la sorella di 11 anni.

La vicenda risale allo scorso settembre e se ne sta occupando il pubblico ministero Federico Panichi.

Il 21 novembreci sarà l’incidente probatorio per la testimonianza (protetta) delle due ragazzine.

Da quanto è emerso, sembra che il 33enne sia andato ad una festa in spiaggia, dove avrebbe bevuto parecchio, e poi sarebbe tornato a casa.

Qui, insieme alla compagna, c’erano le due figlie minorenni.

Secondo l’accusa l’uomo avrebbe abusato della più grande sul divano di casa e avrebbe tentato un approccio con la più piccola in camera da letto.

Sarebbe stata la più giovane prima a chiamare una sua amica per raccontarle quanto successo e poi avrebbe svegliato la madre per avvisarla.

A quel punto la donna ha chiamato la polizia e l’uomo è stato arrestato e trasferito nel carcere di Pontedecimo.

L’uomo ha però sempre negato di avere abusato delle due giovani.